VANOLI CREMONA -ALLIANZ BASKET TRIESTE 75-80: la cronaca

Tempo di lettura: 2 Minuti
314
GERMANI BRESCIA-VANOLI CREMONA

Parziali: 20-25, 42-42, 59-68

VANOLI CREMONA: Poeta 6, Spagnolo 6, Harris 22 , Tinkle 7,  Mc Neace 6,   Cournooh 8,  Dime 8. Pecchia 12 ,  Sanogo. Gallo. Zacchigna  ed Agbamu n.e.   All. Galbiati

Note: tiri 2p 19-36, Tiri 3 p. 8-28 T.l. 13-13   Rimbalzi 27: 4 offens.  23 difens.

ALLIANZ TRIESTE: Mian 15,  Cavaliero 6, Campogrande 6, Corey Davis 23,  Konate 6, Grazulis 8, Delia 13, Lever 1 Deangeli 2. Longo e Fantoma n.e.    All. Legovich

La Vanoli Cremona non ha avuto il tempo per gioire e far capitalizzare il successo riportato contro il Banco Sardegna Sassari,  che è incappata nuovamente nella sconfitta. Al PalaRadi ha avuto la meglio l’Allianz Basket Trieste per 75-80. I giuliani, fermi da tre gare, con tante difficoltà di allenamento, non hanno  schierato per Covid due pezzi da novanta quali Banks e Fernandez. Hanno avuto in Corey Davis ( 23  punti alla sua terza gara in biancorosso) e, nell’ex Mian (2 triple decisive nell’ultimo quarto), i due principali mattatori.  L’Allianz diretta dalla panchina da Marco Legovich al posto di Franco Ciani, ha manifestato grande solidità difensiva soprattutto nella terza frazione dove ha limitato molto il gioco offensivo dei lombardi. Ad essi non è bastato un eccellente Harris autore di 22 punti con 3 su 6 da 2 punti e 4 su 8 da tre punti.

1° QUARTO. Grazulis si evidenzia al 3’ sul 5-9. Pecchia è ben marcato dall’ex di turno  Mian che non gli dà spazio. Cremona resta attaccata a Trieste ed  Harris, in luce,  porta in testa i suoi sul 18-17. I locali commettono falli sul perimetro e mandano in lunetta avversari per 3 tiri liberi. Un’ accelerata sul finale del periodo porta gli ospiti sul 20-25 al 10’.

2° QUARTO: Harris produce un parziale di 7 a 0 per Cremona e prima ristabilisce la parità e poi allunga il distacco. Risponde subito Trieste ed al 15’ 31-32. Persiste l’equilibrio tra le contendenti con break e contro-break. Pecchia ritrova sensazioni positive. L’argentino Delia si rifà vedere concreto ed al 20’ 42-42

3° QUARTO: La Vanoli subisce la solidità difensiva dell’Allianz e fatica ad andare a canestro realizzando solo 17 punti. Spagnolo va in panchina per alcuni minuti per un colpo alla testa subito in caduta. Ottima la regia di Corey Davis in attacco che ha favorito il perentorio allungo dei friulani sul 55-62 al 28’ e 59-68 al 30’.

4° QUARTO: Trieste schiera un quintetto “fisico” al quale si oppone quello “rapido” della Vanoli. I biancoblu sbagliano vari tiri, sprecando occasioni favorevoli per portarsi in testa 73-73 al 38’. Due “triple” consecutive di Mian e Davis sono devastanti per Cremona che cerca in tutti i modi di rimontare ma, malgrado la grinta, deve gettare la spugna.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 31 + = 40