Basket-Eurolega: risultati e classifica dopo la 33ma giornata, Milano e Partizan ottengono vittorie di prestigio

Il Partizan beffa in Francia il Monaco per 88 a 84 mentre Milano chiude in bellezza la stagione casalinga superando il Barcellona per 84-76

Tempo di lettura: 3 Minuti
672
Armani Milano
Luis ScolarBayern Munchen - A | X Armani Exchange Olimpia MilanorTurkish Airlines Euroleague 2019/20rMonaco, 03/10/2019rFoto MassimoCeretti // CIAMILLO-CASTORIA
  1. Alla fine della 33ma giornata manca solo d’assegnare l’ottava ed ultima posizione necessaria per accedere ai play-off. In lizza ci sono Partizan di Belgrado, Fenerbahce,  Baskonia e Zalgiris Kaunas; per questa lotta a 4 sono leggermente avvantaggiate le prime 2 formazioni suddette con 38 punti, invece, le seconde ne  hanno 36.

Commenti

Il Partizan ha beffato negli ultimi secondi di gioco il Monaco, in realtà è stato quasi sempre avanti, fatta eccezione degli ultimi 3′,  in cui i padroni di casa riuscivano ad impattare ed allungare di 1 punto, che immediatamente veniva recuperato. Alla fine i monegaschi, già qualificati, hanno ceduto per 84 ad 88.

Milano chiude con il botto la stagione casalinga e supera nettamente il Barcellona per 84 a 76. Napier è stato gigantesco con i suoi 18 punti, fosse arrivato prima i meneghini avrebbero certamente ben altra classifica. Baron ne mette dentro 12 di punti  e Kuric (Barca) è il migliore dei suoi con 17.  Le  9 vittorie nelle ultime 12 partite continentali disputate, dimostrano che le scarpette rosse, togliendo l’orribile girone d’andata con 1000 problemi e 2000 infortuni, avevano tutti i requisiti per accedere alle final-eight.

Quest’anno è andata così, l’Armani adesso dovrà concentrare tutte le sue energie fisiche e mentali nel campionato italiano, dove nell’ultimo mese ha lasciato troppi punti alle compagini avversarie, quindi, testa alta e giocare al massimo. Archiviato questo 33mo turno, Messina ed i suoi cestisti termineranno l’Eurolega sul campo ostico della Virtus Bologna, anch’essa delusa da questa competizione.

L’Alba Berlino, ormai fuori dai giochi da tempo, si toglie un’altra piccola soddisfazione battendo in trasferta il Panathinaikos per 88 ad 84. Dopo gli ultimi successi ha lasciato definitivamente l’ultima posizione al Villeurbanne, la vera catastrofe del girone.

Dalla Spagna

Nelle partite del giovedì spicca la larga vittoria del Baskonia proprio sui transalpini (suscritti) per 120 a 100, grazie alla quale restano attaccatissimi alla scia delle 4 squadre ancora in lotta per gli ottavi; di contro condannano i francesi a chiudere il 2023 in ultima posizione.

Il Real Madrid aggancia l’Olympiacos al primo posto grazie alla vittoria sul Bayern di Monaco per 79 a 67, dimostrando di essere la squadra più completa e costante dell’anno. L’ultimo sestetto che la fece soffrire sul parquet di casa  fu l’Olimpia, che cedette il passo agli spagnoli per 87 a 91.

La Virtus torna a casa con un’altra cocente battuta d’arresto contro il Valencia per 79 a 68.  Crollo nell’ultimo quarto e amen per i bolognesi. E pensare che fino a 6 giornate fa i felsinei erano in piena corsa  play-off, ma, purtroppo per loro, in seguito hanno inanellato 5 sconfitte consecutive, con cui hanno macchiato il loro ritorno nelle competizioni che contano. Perdere per le fasi finali 2 Big come Sergio Scariolo ed Ettore Messina fa un certo effetto.

Dalla Turchia

Nel derby turco tra Fenerbahce ed Efes prevale il fattore campo, in cui vince facilmente la squadra di casa con un netto 103 ad 86, con questa affermazione condanna gli ospiti a dire addio al sogno qualificazione, mentre il Fener deve assolutamente vincere l’ultima gara per accedervi, oppure attendere gli esiti dagli altri campi, dove in caso di sconfitta sua e delle altre pretendenti , potrebbe comunque staccare il biglietto.

Lo Zalgiris di Kaunas continua la sua rincorsa verso le gare che contano, infatti, superando il già promosso Maccabi per 68 a 67, ha tutte le carte in regola per arrivare ottava. Bisognerà attendere i verdetti del 34mo turno, dopo di chè sapremo se questa cavalcata finale andrà  a buon fine.

La Stella Rossa in auge

La sorpresa arriva dal campo della Stella Rossa di Belgrado, dove gli ospitanti hanno domato i campioni dell’Olympiacos per 85 a 77, i quali con questa inaspettata sconfitta, ma non impossibile,  vengono raggiunti al primo posto dal Real Madrid a quota 46 punti mentre i padroni di casa salgono a 32 punti e chiudono in grande spolvero il loro cammino altalenante nella stagione.

Risultati

Giovedì,  06-04-2023:

Stella Rossa-Olympiacos:         85-77

Zalgiris Kaunas-Maccabi:         68-67

Fenerbahce-Efes Istanbul:      103-86

Valencia-Segafredo Bologna:  79-68

Real Madrid-Bayern Monaci:    79-67

Baskonia-Villeurbanne:           120-100

 

Venerdi, 07-04-2023

Panathinaikos-Alba Berlino:        84-88

Armani Milano-Barcellona:          84-76

AS Monaco-Partizan Belgrado:   84-88.

 

Prossimo turno,   13-04-2023

Stella Rossa-Fenerbahce

Alba Berlino-Villeurbanne

Olympiacos-Baskonia

Maccabi-Real Madrid

Virtus Bologna-Olimpia Milano

 

Venerdi, 14-04-2023

Anadolu Efes-Monaco

Bayern Monaco-Zalgiris Kaunas

Partizan-Panathinaikos

Barcellona-Valencia.

 

 

 

 

 



Sono stato un ex atleta agonista sia di sport collettivi che individuali. Ho praticato il calcio fino al 1996 arrivando alle soglie della serie D. Nello stesso anno un infortunio mi dirottò al Triathlon dove mi specializzai nelle lunghe distanze vincendo un argento ed un bronzo ai Campionati Italiani Age-group dell'Isola D'Elba, sempre su distanza Ironman (3.8 km di nuoto, 180 km di bici e 42 km di corsa). Ho iniziato a scrivere nel 2018 presso Supernews, poi nel 2020 ho iniziato a collaborare, per avere visibilità, con la Gazzetta Fan-news; infine sono approdato alla testata di Sportpaper nel settembre del 2021. Adesso spero si dare il mio contributo anche a News-sports. I miei cavalli di battaglia sono le interviste ai Campioni di ogni sport ed amo scrivere di qualsiasi disciplina perchè lo sport è vita.