Turris-AZ Picerno 1-3 (finale)

Cronaca minuto per minuto della sfida in scena all’Amerigo Liguori di Torre del Greco valida per la 5ª giornata del Girone C di Serie C.

Tempo di lettura: 7 Minuti
1627
Risultati calcio in diretta

L’AZ Picerno pone fine all’imbattibilità della Turris che prima del calcio d’inizio comandava il Girone C della Serie C in compagnia della Juve Stabia. La formazione di Emilio Longo dà seguito alla convincente affermazione interna sul Giugliano andando a imporsi per 3-1 all’Amerigo Liguori di Torre del Greco. Il secondo successo esterno, sancito da una tripletta di un micidiale Jacopo Murano (4’, 36’ e 68’) che rende inutile il provvisorio pareggio dei padroni di casa siglato da Cocetta (10’), consente alla compagine lucana di salire in classifica a quota 10 e ritrovarsi conseguentemente a condividere il terzo posto, oltre che con la Turris, anche con il Benevento.

TURRIS-AZ PICERNO: CRONACA DEL 2° TEMPO

90’+6′ – Finisce la partita.

90’+4′ – Frascatore cerca, senza fortuna, la via della rete dalla distanza.

90’+1′ – Si torna a giocare. De Felice e Garcia riprendono regolarmente la loro posizione sul terreno di gioco.

90′ – Segnalati sei minuti di recupero.

89′ – Gioco fermo per soccorrere De Felice e Garcia sfortunati protagonisti di uno scontro di gioco a centrocampo.

88′ – Palla-gol per l’AZ Picerno: Diop, sorpreso dai mancati interventi di Miceli e Fasolino in occasione di un traversone dal fondo di Savarese, fallisce la deviazione vincente sottomisura.

87′ – Cartellino giallo per Merelli per comportamento non regolamentare.

86′ – Cambio nell’AZ Picerno: Savarese sostituisce De Cristofaro.

84′ – Rilevato un fallo in attacco di De Cristofaro su Cocetta.

83′ – Cum, comprensibilmente stanco, non riesce a controllare un’apertura a destra di D’Auria.

80′ – Cartellino giallo per Pugliese (T).

77′ – Doppio cambio anche nell’AZ Picerno: Diop e Pitarresi fanno il loro ingresso rispettivamente per Murano e Gallo.

77′ – Doppio cambio nella Turris: Matera e D’Auria subentrano rispettivamente a Franco e Nocerino.

75′ – Un lancio di Miceli (T) si rivela irraggiungibile per Contessa (T).

74′ – Vitali (P) è fermato all’ingresso dell’area di rigore corallina.

71′ – Cambio anche nella Turris: Scaccabarozzi lascia il posto a Pugliese.

71′ – Cambio nell’AZ Picerno: Ciko rileva Albadoro.

70′ – La Turris accusa inevitabilmente il colpo.

68′ – GOL DELL’AZ PICERNO! 1-3! La compagine lucana allunga. Murano va in rete per la terza volta sull’invito di Guerra. Prima tripletta in carriera in Serie C per l’avanti rossoblu.

66′ – Doppio cambio per la Turris: De Felice e Pavone prendono rispettivamente il posto di Giannone e Maniero.

64′ – Occasione per l’AZ Picerno: Miceli si rende protagonista di un’ottima chiusura su Vitali che si apprestava a battere a rete da ottima posizione. Sesto corner per la formazione diretta da Longo.

63′ – Quinto calcio d’angolo per l’AZ Picerno.

62′ – Ritmi comprensibilmente più bassi nel primo quarto d’ora della ripresa.

61′ – Rilevato un fallo in fase d’attacco di Cum (T) su De Cristofaro (P).

60′ – Punizione sulla trequarti per la Turris.

59′ – Buon recupero Di Garcia (P) ed efficace giocata con i piedi di Merelli (P).

57′ – L’AZ Picerno respira guadagnando con Albadoro una punizione sulla trequarti corallina.

57′ – Maniero (T) non controlla al limite dell’area un invito di Nocerino (T).

55′ – Rilevato un fallo in attacco di Contessa (T) su Vitali (P).

54′ – La compagine corallina sembra accentuare la pressione in questa fase.

53′ – Prolungata trama d’attacco della Turris.

52′ – Gallo (P) è fermato fallosamente sulla trequarti di sinistra.

51′ – Si spegne sul fondo un traversone dalla trequarti di destra di Vitali (P).

49′ – Occasione per l’AZ Picerno: termina di poco alto un fendente dal limite dell’area di De Cristofaro.

47′ – Contessa (T) non riesce a gestire un pallone leggermente troppo forte di Giannone (T).

47′ – Prolungato possesso palla della Turris.

46′ – Inizia la ripresa. Non si registrano variazioni nei due schieramenti.

CRONACA DEL 1° TEMPO

45’ – Finisce il primo tempo senza recupero. Turris e AZ Picerno vanno al riposo con gli ospiti in vantaggio per 2-1. Doppietta di Murano per la compagine lucana e rete del provvisorio 1-1 di Cocetta per quella campana. Gara giocata a viso aperto ed a ritmi piuttosto elevati.

45′ – Quarto tiro dalla bandierina per gli ospiti determinato da un colpo di testa rischioso di Contessa (T),

44′ – Terzo corner per l’AZ Picerno generato da una presa difettosa di Fasolino (T) su un tentativo senza troppe pretese di Gallo dalla trequarti.

43′ – Vitali (P) è fermato fallosamente.

42′ – L’AZ Picerno manovra con calma all’altezza della trequarti avversaria.

41′ – Albadoro (P) chiama in causa Fasolino (T) con una battuta potente ma centrale dalla distanza.

38′ – Secondo calcio d’angolo anche per la Turris.

36′ – GOL DELL’AZ PICERNO! 1-2! Gli ospiti tornano avanti andando nuovamente a segno con Murano. L’avanti rossoblu, ben servito in profondità da Vitali, supera con freddezza Fasolino in uscita.

35′ – Secondo corner per l’AZ Picerno.

35′ – Richiamato verbalmente Albadoro (P).

34′ – Si spegne sul fondo un tentativo di Novella (P).

33′ – Primo calcio d’angolo anche per l’AZ Picerno.

32′ – Franco (T) è fermato fallosamente sulla propria trequarti.

31′ – Prolungata azione d’attacco dell’AZ Picerno.

30′ – Respinta una conclusione di Albadoro (P) da fuori area.

28′ – Un servizio in verticale di Albadoro (P) per Murano (P) è intercettato dalla difesa di casa.

26′ – Sale il nervosismo in campo.

24′ – Opportunità per la Turris: Maniero, ben servito dalla sinistra da Nocerino, conclude alto.

23′ – Occasione per l’AZ Picerno: cross di Vitali dalla destra e colpo di testa di poco a lato di De Cristofaro.

21′ – Un cross di Cum (T) attraversa tutto lo specchio della porta difesa da Merelli (P).

19′ – Turris pericolosa: termina di poco alto un tentativo di lob di Contessa ai danni di Merelli.

18′ – Efficace chiusura difensiva di Allegretto (P) su Maniero (T).

16′ – Il primo calcio d’angolo dell’incontro è in favore dei padroni di casa.

14′ – Malinteso tra Miceli e Cum: pallone perso dalla Turris.

12′ – Match caratterizzato sinora da ritmi particolarmente sostenuti.

10′ – GOL DELLA TURRIS! 1-1! I padroni di casa pervengono al pareggio con un’incornata vincente di Cocetta sugli sviluppi di un traversone dalla destra di Cum. Che inizio di gara al “Liguori”.

9′ – Maniero (T) è fermato fallosamente. Altra punizione sulla trequarti per i padroni di casa.

8′ – Fallo subito da Scaccabarozzi (T) sulla trequarti.

6′ – Respinto un tentativo da fuori area di Gallo (P).

4′ – GOL DELL’AZ PICERNO! 0-1! Gli ospiti si portano in vantaggio con Murano a segno di testa sugli sviluppi di un cross dalla destra di Novella.

3′ – Possesso palla prolungato dell’AZ Picerno.

1’ – Inizia la partita.

Le formazioni ufficiali di Turris-AZ Picerno

Turris (3-4-3): Fasolino; Cocetta, Miceli, Frascatore; Cum, Scaccabarozzi, Franco; Contessa, Giannone, Maniero, Nocerino. A disposizione: Iuliano, Pagno, Esempio, Matera, Maestrello, Musumeci, Burgio, Primicile, Pugliese, D’Auria, Guida, De Felice, Pavone. Allenatore: Bruno Caneo.

AZ Picerno (4-2-3-1): Merelli; Novella, Garcia, Allegretto, Guerra; De Ciancio, Gallo; Vitali, Albadoro, De Cristofaro; Murano. A disposizione: Esposito A., Summa, Pitarrasi, Ceccarelli, Esposito E., Gilli, Santarcangelo, Ciko, Biasol, Savarese, Diop, Graziani. Allenatore: Emilio Longo.

Squadra arbitrale: arbitro Luca De Angeli di Milano; assistenti Francesco Romano di Isernia e Giacomo Bianchi di Pistoia; quarto ufficiale Gabriele Restaldo di Ivrea).

La presentazione

La quinta giornata del Girone C di Serie C 2023-24 propone lunedì 25 settembre alle ore 20:45 allo stadio “Amerigo Liguori” di Torre del Greco la sfida tra la Turris, capolista in compagnia della Juve Stabia con 10 punti all’attivo, e l’AZ Picerno quarta in compagnia di Avellino, Virtus Francavilla, Benevento, Crotone e Potenza. A Messina, nel turno precedente, la compagine corallina ha visto chiudersi a tre la striscia iniziale di successi. La formazione di Bruno Caneo è però riuscita a conservare l’imbattibilità nel torneo risalendo nel finale dall’1-3 al 3-3.

L’AZ Picerno ha invece immediatamente riscattato il ko di Catania prevalendo, davanti al proprio pubblico, sul Giugliano con un perentorio 4-0. Si tratterà del quinto confronto diretto in terra campana. Il bilancio vede la squadra lucana in vantaggio per due vittorie a una. L’ultima sfida, disputata il 22 gennaio scorso, fece registrare il primo pareggio. L’AZ Picerno, passata in vantaggio al 74’ con un diagonale da destra di Francesco Golfo, si vide raggiungere all’89’ dalla Turris a segno con Vito Leonetti da pochi passi.