Juve Stabia-Potenza 3-0: i gialloblù agganciano in vetta la Turris

Secondo successo in altrettanti impegni interni nel Girone C di Serie C per le imbattute Vespe a segno con Candellone e due volte con Romeo.

Tempo di lettura: 3 Minuti
332
Calcio e Superleague

La Juve Stabia, reduce dal pareggio esterno a reti inviolate contro il Giugliano, torna alla vittoria: l’imbattuta compagine diretta da Guido Pagliuca s’impone in casa per 3-0 sul Potenza in un match valido per la quarta giornata del Girone C di Serie C 2023-24. A sancire il secondo successo interno dei gialloblù sono le reti di Candellone (5’) e Romeo (41’ e 80’). La terza affermazione in campionato consente alla Juve Stabia di salire in classifica a 10 punti e agganciare conseguentemente in vetta la Turris riuscita in extremis a strappare in trasferta un 3-3 contro il Messina. Non riesce al Potenza di dare seguito alla vittoria riportata davanti al proprio pubblico contro il Monopoli. I rossoblu, rimasti fermi a quota 6, si ritrovano a condividere la sesta posizione con l’Audace Cerignola.

La cronaca del primo tempo

I padroni di casa si portano in vantaggio già al 5’ con Candellone a segno con un perentorio colpo di testa in occasione di un bel traversone proposto dalla destra da Piovanello con il mancino. Il Potenza si fa vedere in avanti al 23’ con un tentativo di prima intenzione di Hristov deviato oltre la linea di fondo da Romeo. La Juve Stabia torna a farsi pericolosa al 34’: Mignanelli, ben servito a sinistra da Leone, non riesce a inquadrare il bersaglio con la sua potente battuta. I gialloblù insistono. Al 37’ Piovanello, dopo essersi abilmente accentrato da destra, conclude malamente a rete. Il raddoppio delle Vespe è soltanto rimandato di quattro minuti. Romeo, imbeccato sul settore di sinistra dell’area da Leone, si libera di Hristov e insacca con una pregevole conclusione a mezz’altezza in diagonale.

La cronaca del secondo tempo

In avvio di ripresa (49’) Gasparini evita lo 0-3 opponendosi in rapida successione a Candellone, ottimamente lanciato da Romeo, e Piovanello. Il Potenza ha un sussulto al 61’: Caturano cerca, senza fortuna, di correggere a rete un tentativo dal limite dell’area di Candellori destinato a terminare sul fondo. La Juve Stabia cala il tris all’80’. Romeo, servito in profondità da Buglio, trafigge Gasparini con un fendente dal limite dell’area. Nel finale (85’) il Potenza resta anche in dieci per l’espulsione di Candellori per somma di ammonizioni.

Il tabellino di Juve Stabia-Potenza 3-0 (2-0 pt)

Juve Stabia (4-2-3-1): Thiam; Baldi, Bachini, Bellich, Mignanelli; Gerbo (20’ st Erradi), Leone; Romeo (43’ st Guarracino), Buglio (37’ st Folino), Piovanello (19’ st Piscopo), Candellone (37’ st Candellone). A disposizione: Signorini, Esposito, La Rosa, Maselli, Folino, D’Amore, Andreoni, Piccardi, Ruggero, Marranzano, Vimercati. Allenatore: Guido Pagliuca.

Potenza (3-5-2): Gasparini; Sbraga, Verrengia, Gyamfi (13’ st Porcino); Hadsziosmanovic, Saporiti (24’ st Di Grazia), Candellori, Schiattarella (13’ st Laaribi), Hristov (1’ st Volpe); Gagliano, Caturano (25’ st Asencio). A disposizione: Alastra, Maddaloni, Armini, Steffè, Rosetti, Prezioso, Porcino, Mata, Volpe. Allenatore: Alberto Colombo.

Squadra arbitrale: arbitro Andrea Zanotti di Rimini; assistenti Simone Biffi di Treviglio e Vittorio Consonni di Treviglio; quarto ufficiale Carlo Palumbo di Bari.

Reti: 5’ pt Candellone (J), 41’ pt e 35’ st Romeo (J). Espulsioni: 40’ st Candellori (P) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Mignanelli, Gerbo, Thiam e Romeo (J). Calci d’angolo: 5-0 per il Potenza. Recupero: 1’ pt; 4’ st.