Basket, Eurolega: serataccia per le italiane, cadono sia Milano che Virtus

Olimpia k.o. 83-63 a Berlino e ultima in classifica, Bologna si arrende in casa 87-77 allo Zalgiris Kaunas

Tempo di lettura: 2 Minuti
635

Basket, Eurolega: serataccia per le italiane, cadono sia Milano che Bologna. Serata completamente da dimenticare per le squadre italiane in Eurolega. Perdono infatti sia Olimpia Milano che Virtus Bologna nella 18esima giornata. Dopo la sconfitta con l’Olympiacos Pireo in Grecia, altro pesante k.o. in trasferta per gli uomini di Ettore Messina. L’Alba Berlino passa col punteggio di 83-63 e condanna l’Armani all’ultimo posto in classifica. Male anche la squadra di Sergio Scariolo, sorpresa con il punteggio di 87-77 dallo Zalgiris Kaunas in casa nonostante un super Milos Teodosic, il talento sconfinato dell’asso serbo non è bastato.

Basket, Eurolega: il crollo dei milanesi in Germania

Proseguono gli alti e bassi dell’Olimpia Milano in Eurolega. Dopo l’illusione delle tre vittorie consecutive del periodo natalizio, arriva la seconda sconfitta di fila: i biancorossi cadono a Berlino contro l’Alba ultima in classifica e vengono sorpassati proprio dai tedeschi come fanalino di coda della massima competizione europea. Il netto punteggio di 83-63 a favore di Berlino non lascia spazio ad appelli, con Milano sempre a inseguire e inutilmente aggrappata ai 16 punti di Timothe’ Luwawu-Cabarrot. Per l’Alba bene l’americano Lo con 17 canestri. Tedeschi in controllo sin dalle prime battute, con il +14 in avvio di terzo quarto che spezza le gambe ai milanesi. L’ultimo parziale è un assolo teutonico e la squadra della capitale della Germania dilaga senza mezze misure passeggiando sulle ceneri dell’Olimpia Milano.

Basket, Eurolega: il nulla oltre Milos Teodosic per Bologna

Non basta un monumentale Milos Teodosic: 21 punti e 12 assist, la squadra di Sergio Scariolo si arrende in casa ai lituani dello Zalgiris Kaunas e manca l’occasione di avvicinare la zona playoff. Sconfitta per 87-77 dopo due vittorie di fila ed è un k.o. che fa male, con gli ospiti sempre in controllo. Per lo Zalgiris Kaunas bene Iggy Brazdeikis e Roland Smits con 17 punti ciascuno. Biancoverdi che scappano subito a +14 nel primo quarto mandando un chiaro segnale a Bologna, brava a reagire con l’aggancio e il timido sorpasso (+1) a fine terzo quarto. Ma è solo un sussulto, Kaunas torna a macinare gioco e punti e nell’ultima frazione accelera di nuovo dilagando nel finale.