Olimpia Milano, 35 anni fa la terza Coppa Campioni

Nel 1987/88 la squadra biancorossa guidata dal compianto Franco Casalini salì per la terza volta sul trono d’Europa, bissando il successo dell’anno prima con Dan Peterson

Tempo di lettura: 2 Minuti
523

Olimpia Milano, 35 anni fa la terza Coppa Campioni. Giornata amarcord, in casa biancorossa ricorre il trentacinquesimo anniversario della terza Coppa Campioni conquistata dai ragazzi allora guidati da Franco Casalini. Il coach italiano aveva preso il posto del mitico Dan Peterson, vincitore dell’edizione 1986/87. Caso raro nella storia della palla a spicchi, le Scarpette Rosse bissarono il successo contro il medesimo avversario e cioè il Maccabì Tel Aviv. Il terzo successo non ebbe l’epica della Coppa Campioni vinta l’anno prima. La squadra era favorita fin dal principio e arrivò all’obiettivo come da pronostici iniziali, sfruttando la vena realizzativa dell’americano Bob McAdoo. Che mise a referto 25 punti, rintuzzando le voglie di rivincita degli israeliani e soprattutto di Kenneth Barlow passato agli storici rivali dopo il trionfo del 1986/87.

Olimpia Milano, 35 anni fa la terza Coppa Campioni : il roster di quella squadra

A Gand (Belgio) fu festa grande, il 07/04/1988 l’Olimpia Milano battendo 90-84 il Maccabi Tel Aviv si confermò Campione d’Europa. La Coppa dei Campioni del 1988 presentava una novità rispetto all’edizione precedente: non sarebbe più stata assegnata in gara unica ma attraverso le Final Four, come peraltro era accaduto già nel 1966. L’Aris Salonicco confermò che la “quasi impresa” di un anno prima (i biancorossi persero di 31 a Salonicco, vinsero di 34 al Palatrussardi ndr), quando per poco non eliminava l’Olimpia nei turni preliminari, non era stata episodica e se vogliamo la sua presenza tra le migliori quattro formazioni del continente a posteriori avrebbe conferito un valore ancora più alto alla grande rimonta milanese di un anno prima. Questo il roster della Tracer Olimpia Milano Campione d’Italia e d’Europa 1987/88: Mike D’Antoni, Roberto Premier, Dino Meneghin, Bob McAdoo, Massimiliano Aldi, Ricky Brown, Piero Montecchi, Riccardo Pittis, Fausto Bargna, Mario Governa.

Olimpia Milano, 35 anni fa la terza Coppa Campioni : il tabellino di quella storica serata

Tracer Olimpia Milano – Maccabì Tel Aviv 90-84 (51-49)

Olimpia Milano : D’Antoni 17, Premier 3, Brown 17, McAdoo 25, Meneghin 5, Aldi 7, Pittis 8, Montecchi 8, Bargna n.e., Governa n.e. 

Maccabì Tel Aviv : Berkowitz 3, Lippin, Aroesti, Sims 15, Jamchy 24, Barlow 21, Magee 13, Daniel 2, Cohen 6

La partita fu arbitrata da Davidov (Urss) e Zych (Polonia). Presenti 9.000 spettatori