Olimpia Milano, travolta la Scaligera Verona

Terminata l’avventura in EuroLeague, le Scarpette Rosse ripartono di slancio nel campionato italiano. Obiettivo primo posto.

Tempo di lettura: 3 Minuti
605

Olimpia Milano, travolta la Scaligera Verona. Successo facile dei biancorossi dell’Olimpia Milano che sbancano nettamente il campo della Tezenis Verona vincendo per 61-83 nella ventiseiesima giornata del campionato di serie A di basket. E’ infatti con un primo quarto imperioso da 8-24 che i biancorossi ipotecano la partita rendendo gli altri tre periodi solo una lunga passerella di tutti i 12 giocatori a disposizione di coach Ettore Messina.

Mentre Verona è già conscia che non era in questo match che avrebbe potuto costruire la sua salvezza (attualmente rimane penultima a -2 dalla salvezza). Per la squadra milanese è una ripartenza importante, dopo la fine dell’avventura europea. Adesso comincia la lunga lotta con la Virtus Bologna per il primo posto in regular season. Milano cercherà in tutti i modi di aggiudicarsi il fattore campo nei playoff e di portare Devon Hall, Kevin Pangos e Shavon Shields verso la migliore condizione atletica possibile.

Olimpia Milano, il ritorno di Devon Hall e il turno di riposo per Kevin Pangos

Devon Hall torna a giocare una di quelle partite alle quale aveva abituato l’anno scorso segnando 15 punti con soli 4 tiri dal campo (2/2 da 2, 2/2 da 3 e 5/6 ai liberi), Billy Baron bombarda con 4 triple, mentre il rientrante Nicolò Melli e Kyle Hines sigillano l’area senza che nessuno dei gialloblu possa pensare di realizzare in tranquillità.

Ritorna a disposizione anche Shabazz Napier (9 punti in 20′), dopo l’influenza che l’aveva tenuto fuori a Bologna in Euro League, mentre viene concesso un turno di riposo a Kevin Pangos e Brandon Davies.

Si rivede dopo un paio di mesi sul parquet anche Paul Biligha, elemento fondamentale per dare energia alla rotazione dei lunghi in ottica campionato italiano. Il pivot del 1990 è tornato 10′ in campo con 5 punti realizzati (con la prima tripla della stagione).

Olimpia Milano, travolta la Scaligera Verona : la partita

La fuga del primo quarto è stata opera della coppia tricolore Luigi Datome e Giampaolo Ricci che hanno fissato il punteggio proprio sull’8-24 del 10′. Con le triple di Billy Baron e Johannes Voigtmann poi i biancorossi volano via definitivamente sul 14-36 al 15′ con una difesa ai limiti della perfezione. Poi l’Armani molla un po’ la presa e Verona ritorna a galla (24-37) fino a quando Shabazz Napier sulla sirena non segna il 24-39 che manda le squadre all’intervallo.

Alla ripresa del gioco Verona ritorna anche fino a -10 (37-47) con un canestro dell’ex Giordano Bortolani, ma sull’asse play-pivot Napier-Hines ritrova tranquillità arrivando 30′ sul 44-60. Nell’ultimo quarto Stefano Tonut scollina di nuovo i 20 punti di vantaggio con la tripla del 55-76 al 36′, poi nel finale con un tiro da 3 punti Billy Baron ritocca anche il massimo vantaggio della partita portando l’Olimpia fino al 59-83 nell’ultimo minuto.

I biancorossi ora affronteranno il turno infrasettimanale che porterà mercoledì al Forum la Gevi Napoli alle ore 19, mentre poi la settimana odierna si concluderà domenica sempre in casa ospitando Treviso tra le mura amiche. Intanto la sconfitta di Tortona in quel di Brescia permette all’Olimpia di ipotecare almeno già il secondo posto in classifica.

Olimpia Milano, travolta la Scaligera Verona : il tabellino della gara

Tezenis Verona-EA7 Emporio Armani Milano 61-83 (8-24, 24-39; 44-60) 

Verona : Cappelletti 8, Simon 6, Ferrari ne, Casarin, Johnson 10, Bartolani 11, Anderson 5, Udom, Sanders 6, Pini, Davis 6, Langevine9. All. Ramagli

Milano : Tonut 4, Melli 7, Baron 13, Napier 9, Ricci 2, Biligha 5, Hall 15, Baldasso, Shields 4, Hines 7, Datome 8, Voigtmann 9. All. Messina

Note : Tiri da 2: VR 13/39, MI 12/23; tiri da 3: VR 9/22, MI 14/36; tiri liberi: VR 8/14, MI 17/19; rimbalzi: VR 28 (Simon 6), MI 43 (Melli 8); assist: VR 10 (Cappelletti 5), MI 2 (Hines 1).