Olimpia Milano, proposto un centro tedesco

Il gm Christos Stavropoulos contattato dagli agenti, ha preso atto della disponibilità del giocatore a vestirsi di biancorosso

Tempo di lettura: 3 Minuti
1747
ISTANBUL, TURKEY - NOVEMBER 14: Tibor Pleiss, #21 of Anadolu Efes Istanbul, Vasilije Micic, #22 of Anadolu Efes Istanbul and Chris Singleton, #2 of Anadolu Efes Istanbul in action during the 2019/2020 Turkish Airlines EuroLeague Regular Season Round 8 match between Anadolu Efes Istanbul and Zenit St Petersburg at Sinan Erdem Dome on November 14, 2019 in Istanbul, Turkey. (Photo by Aykut Akici/Euroleague Basketball via Getty Images)

Olimpia Milano, proposto un centro tedesco. In attesa di definire il destino di Brandon Davies, Giampaolo Ricci, Paul Biligha e DeShaun Thomas il gm Christos Stavropoulos ha ricevuto la visita degli agenti di un centro tedesco. Si tratta di Tibor Pleiss, classe 1989, altro 2.18 cm per 119 kg. Attualmente in forza all’Anadolu Efes Spor Kulubu Istanbul, dove è arrivato nel 2019.

Ma con il probabile addio del coach Ergin Ataman, lascerà la società turca. Tornando ad essere un giocatore appetibile per le grandi franchigie europee. Nonostante le 33 primavere, il nazionale teutonico è un atleta integro e garantisce continuità di rendimento. Oltre ad essere un fior di professionista è un giocare di caratura internazionale, con un passato Nba nelle file degli Utah Jazz.

Olimpia Milano, gli inizi di Tibor Pleiss

Nato a Bergisch Gladbach il 02/11/1989, comincia la carriera vicino a casa con la maglia dei RheinEnergie Köln dove fa prima il percorso nel settore giovanile per poi fare l’esordio in prima squadra nel 2006 a 17 anni. Arriva nel 2009 la chiamata del Brose Bamberg, per tre anni consecutivi conquista il campionato tedesco e debutta in Euro League.

Dopo l’ avventura in Germania, firma per il Baskonia dove comincia piano piano a mostrare le proprie doti. Va ricordato che sulla panchina dei baschi nella stagione 2013-14 sedeva coach Sergio Scariolo, che è stato sicuramente importante nella crescita del tedesco.

Dopo il biennio al Baskonia arriva la chiamata del Barcellona. Dopo l’annata in maglia blaugrana spicca il volo nella Nba con gli Utah Jazz nella stagione 2015-16. Come è successo altri giocatori che in Europa fanno la differenza, mentre in America hanno avuto difficoltà, anche per Tibor Pleiss purtroppo vale lo stesso discorso ed infatti la sua avventura oltreoceano finisce dopo una sola stagione.

Olimpia Milano, il ritorno in Europa dopo l’esperienza Nba

Rientra in Europa e indossa la maglia del Galatasaray in Turchia, dove rimane una sola annata. Per poi tornare in Spagna, al Valencia. La stagione inizia nel miglior modo possibile ovvero con la vittoria della Supercoppa Spagnola, ma in quell’annata a livello personale Tisi toglie due grandi soddisfazioni: 150 esima gara in Euro League e superamento dei 1000 punti segnati nella competizione.

Conclusa l’annata 2027-18 con Valencia, passa all’Anadolu Efes Istanbul di coach Ergin Ataman (che lo aveva già allenato al Galatasaray). La sua prima stagione con i turchi si rivela spettacolare perché l’Efes fa il cosiddetto “Double” vincendo Supercoppa e Campionato di Turchia contro i rivali del Fenerbahche ed arriva anche in finale di Eurolega, ma è costretto ad arrendersi al CSKA Mosca.

Nella stagione seguente purtroppo come tutti sappiamo a causa del Covid-19 tutte le competizioni sono state sospese con l’Efes che fino a quando si è potuto giocare stava dominando in lungo e largo soprattutto in Euro League.

Ma nello sport il destino non fa scherzi ed infatti un anno dopo è proprio la compagine turca ad avere la meglio sul Barcellona in quel di Colonia e per Tibor Pleiss è stata una vittoria ancora più speciale visto che è arrivata nella sua nazionale a pochi passi dalla sua città natale. Successo bissato l’anno dopo.