Basket serie A, riparte l’Olimpia Milano

I biancorossi espugnano Treviso e ripartono dopo le batoste europee. Rientro in squadra per Billy Baron, la squadra lotta e porta a casa i due punti

Tempo di lettura: 2 Minuti
519

Basket serie A, riparte l’Olimpia Milano. Scontro extra lusso al Palaverde di Treviso con la visita dell’EA7 Armani Milano di coach Ettore Messina, duro banco di prova per i padroni di casa. Palazzetto quasi sold out (5000 spettatori). Prima del match le squadre sono entrate in campo con le maglie di Special Olympics per la settimana dedicata dalla LBA al basket integrato. I campioni d’Italia sono scesi in campo agguerriti e decisi a riscattare il momento negativo vissuto in Europa, dove la possibilità di entrare fra le prime otto sembra compromessa. Perso per un mese Kevin Pangos a causa di un infortunio, i milanesi hanno recuperato un tiratore puro come Billy Baron (3/4 da tre). Il successo finale dei milanesi è stato il frutto di una gara attenta, dove tutti hanno portato il loro contributo e hanno lottato su ogni palla.

Basket serie A, riparte l’Olimpia Milano. La Nutribullet lotta fino alla fine della partita

La squadra trevigiana ha lottato fino alla fine, incitata da coach Marcelo Nicola. L’ex giocatore biancoverde quando indossava la canotta era uno che non mollava mai e sta modellando la squadra a sua immagine e somiglianza. L’Olimpia Milano ha preso subito il comando delle operazioni, costringendo la Nutribullet ad inseguire per tutta la durata dell’incontro. Sugli scudi un grande Adrian Banks autore di 23 punti, mentre i milanesi sono stati guidati da Naz Mitrou Long (19 punti a referto). Il play biancorosso è la vera nota lieta in casa milanese: è l’unico giocatore che in questo periodo grigio ha tenuto duro e le statistiche parlano di un giocatore completo e di grande mentalità.

Basket serie A, riparte l’Olimpia Milano. Il tabellino della partita giocata ieri sera

NUTRIBULLET TREVISO-EA7 ARMANI MILANO 80-93
Nutribullet: Iroegbu 11 (3-5, 1-3), Jurkatamm 0 (0-1 da 3), Sokolowski 9 (0-5, 2-4), Jantunen 2 (1-2), Cooke 4 (2-3); Banks 23 (4-6, 3-4), Sarto 3 (0-1, 1-2), Zanelli 7 (0-1, 2-2), Sorokas 14 (4-8, 1-1), Simioni 7 (2-3, 1-2). Ne: Vettori, Faggian. All.: Nicola

EA7 Armani: Mitrou-Long 19 (2-4, 4-7), Hall 7 (2-4, 1-1), Alviti 4 (2-4, 0-2), Melli 6 (2-3), Davies 18 (6-8); Thomas 9 (1-3, 2-4), Luwawu-Cabarrot 7 (1-3, 1-3), Miccoli, Baron 10 (3-4 da 3), Ricci 6 (0-2, 2-2), Biligha 4 (1-4), Baldasso 3 (1-2 da 3). All.: Messina

ARBITRI: Rossi, Bongiorni, Capotorto

NOTE: parziali 16-26, 36-45, 59-68. T.l.: TV 15/27, MI 17/17. Da 2: TV 16/34, MI 17/35. Da 3: TV 11/19, MI 14/25. Rimbalzi: TV 26 (5 off., Iroegbu 4), MI 31 (7 off, Luwawu-Cabarrot 8). Assist: TV 16 (Sokolowski 4), MI 19 (Mitrou-Long 6). Perse: TV 12 (Banks 5), MI 12 (Luwawu-Cabarrot 4). Recuperi: TV 6, MI 6. Tecnico a Davies al 6’07” (6-17). Spettatori: 4922.