MotoGP FP1 Aragon: Marc Marquez il più veloce, poi Mir e Bagnaia

Il 93 riesce a mettersi davanti a tutti in queste FP1, anche grazie al time attack dei minuti finali.

357
MotoGP FP1 Aragon

MotoGP FP1 Aragon: Marquez primo, poi Mir e Bagnaia

Dopo il Sachsenring, Marc Marquez ritrova un’altra pista dove è sempre riuscito a fare la differenza. In più, il circuito di Aragon prevede tante curve a sinistra, dove il 93 non dovrebbe soffrire particolari problemi fisici. In ogni caso, Marquez chiude il turno in testa, con un ottimo 1:48.048. Un giro velocissimo in confronto a quello dei suoi avversari, ma c’è da dire che il pilota HRC ha montato una gomma posteriore dietro morbida e ha provato un time attack.

Quasi un secondo distaccato dietro c’è Joan Mir, che ha mostrato un ottimo ritmo, girando spesso sul 49 basso.

Conclude la top 3 Pecco Bagnaia, anche lui autore di una bella prova, dove si è dimostrato abile in tutti i settori.

MotoGP FP1 Aragon: bene le Ducati ufficiali e le Honda

Come c’era da aspettarsi, le moto più efficaci in questo tracciato si sono rivelate le Ducati e le Honda. In particolare, il team ufficiale di Borgo Panigale vende entrambi i suoi piloti nella top 5. Zarco, pilota del team Pramac, chiude in P7; mentre Bastianini è appena fuori dalla top 10.

Tutte nei primi 10 invece le Honda. Marc Marquez è stato il dominatore del turno, con quasi un secondo di distacco dal primo, e suo fratello Alex vale la quarta posizione. Chiudono la top 10 Nakagami e Pol Espargarò.

 

Espargarò bene come sempre, Rossi in difficoltà

Continua il momento di grande forma per Aleix Espargarò, P6 per lui. Per il pilota catalano, più che di un periodo, si tratta praticamente di un intero anno corso ad alti livelli. Il percorso tra Espargarò e la Aprilia ha avuto proprio durante lo scorso Gran Premio il suo momento più felice: è arrivato il primo podio in MotoGP per la casa di Noale.

Più attardato, comprensibilmente, il suo compagno di squadra Maverick Vinales. Il pilota numero 12 affrontava stamattina il primo turno ufficiale in sella alla RS-GP 21, e termina al 19esimo posto.

Purtroppo, Valentino Rossi a fine sessione si ritrova solo in P20, davanti solo a Brad Binder e a Jake Dixon.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui