Marc Marquez, ci sono buone notizie: la diplopia sta guarendo

Le condizioni fisiche di Marc Marquez stanno migliorando. La diplopia sta pian piano guarendo e lo spagnolo rivide la luce.

458
Marc Marquez-Honda Hrc
Via: Twitter Marc Marquez

Marc Marquez, le sue condizioni – Sono giunte buone notizie per quanto riguardano le condizioni di salute di Marc Marquez. L’otto volte campione del mondo di MotoGP, come ben ricordiamo, ha dovuto saltare gli ultimi appuntamenti della stagione 2021 a causa di una brutta caduta durante un allenamento in enduro, che gli è costata una commozione cerebrale. Per fortuna nulla di grave, ma il campione di Cervera era già stato vittima di un infortunio simile in passato e, nei giorni successivi alla caduta, ha iniziato ad accusare fastidi di diplopia (visione doppia). Il trattamento per questo tipo di problematica ha tempi non stabiliti e variano da caso a caso.

Ma ecco giungere un’importante notizia dal comunicato emanato dalla Honda HRC, che ha parlato dei progressi del pilota 28enne circa la sua riabilitazione. Dalla nota ufficiale si può leggere: “Il pilota Repsol Honda che lo scorso ottobre ha avuto una diagnosi di diplopia dopo una caduta durante gli allenamenti per il GP del Portogallo, ha continuato le visite periodiche dal suo oftalmologo di fiducia, in modo da verificare l’evoluzione della propria vista negli ultimi due mesi. In questo periodo di tempo, i progressi sono stati favorevoli e quindi Marquez continuerà il trattamento conservativo nelle prossime settimane. Marc si sottoporrà ancora a valutazioni periodiche da parte del dottor Sanchez Dalmau. La situazione comunque non impedisce al pilota di Cervera di continuare il proprio allenamento di preparazione fisica alla nuova stagione”.

Marc Marquez, la guarigione è vicina

In questo tempo di festività natalizie il regalo più bello che vorrebbe Marc Marquez è senza ombra di dubbio la guarigione dal terribile infortunio al braccio, che lo ha tormentato per due stagioni oltre a saltare tutto il 2020. Il nuovo infortunio alla testa, inoltre, è giunto in un momento piuttosto complicato ovvero nel periodo in cui lo spagnolo era alla ricerca di una forma ottimale. Certamente con l’arrivo del 2022 l’obiettivo resta quello di guarire sia sul piano fisico che mentale.

Classe '89, laureata alla Facoltà di Scienze Motorie di Napoli, sportiva al 100% e tifosa del Calcio Napoli sin da piccola. Amo e seguo lo sport a 360°. Ex giocatrice di pallacanestro per più di 20 anni. Amo andare in bici, esplorare la natura, andare al cinema, ascoltare la buona musica. Appassionata dei motori, soprattutto delle due ruote, adoro la spensieratezza che si prova guidandole. Il mio motto è: "Crederci Sempre, arrendersi Mai".

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui