Cashback Natale, dall’8 dicembre fino a 150 euro di rimborso su acquisti digitali

Nuova idea del governo per incentivare i consumi

934
Cashback Natale

Dall’8 dicembre parte ufficialmente il cosiddetto ‘rifinanziamento  cashback’ (come definito dalla legge del 13 ottobre 2020), iniziativa promossa  con grande impegno dal Governo Conte in virtù del piano cashless (senza l’uso dei contanti) che mira a ridurre il grave problema dell’evasione fiscale attraverso la diffusione dei sistemi di pagamento digitali e tracciare meglio le transazioni. Il cosiddetto Cashback Natale così durerà in via sperimentale dall’8 dicembre fino alla fine del mese, mentre dall’inizio di gennaio fino a giugno 2022 sarà a pieno regime. L’intenzione del governo è quella di incentivare le piccole imprese e le attività che sono state pesantemente danneggiate dalla pandemia; allo stesso tempo si incoraggiano i pagamenti tracciabili.

Cashback Natale, ecco come funziona questa nuova iniziativa

Questa nuova iniziativa del governo prevede che il cliente finale riceve il 10% di rimborso su quanto speso per acquisti effettuati con pagamenti digitali. Per ogni singola transazione si potrà ricevere 15 euro, fino ad un massimo di 150 euro durante tutto il mese di dicembre. Non c’è nessun tetto minimo di spesa e si possono usare le carte e app presso supermercati, negozi, bar, ristoranti e artigiani. L’adesione a questa importante iniziativa ovviamente è volontaria e avviene attraverso il download della app ‘IO’ o tramite il sistema a disposizione del negozio (in questo caso bisogna dare il proprio codice fiscale e gli estremi identificativi delle carte di credito che abbiamo).

Cashback Natale, tutte le informazioni a riguardo

Tutte le informazioni a riguardo sul Cashback Natale si possono consultare sul sito interessato cashlessitalia.it. Da gennaio tutto verrà calcolato su base semestrale, visto che quella di questo mese è solo una prova volta a incentivare i consumi durante le feste natalizie e dare un contributo importante alle piccole attività. Il bonus bancomat vuole incentivare i consumi presso i negozi fisici, senza avere il dominio dei grandi colossi come Ebay e soprattutto Amazon.

Simone Ciloni

UNISCITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM CLICCANDO QUI

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui