Sinner guadagna la semifinale al BNP Paribas Open. La forza e la cura dello mente di Jannik, asso nella manica

‘Formula Medicine’ è l’equipe italiana che prepara Sinner a controllare le emozioni in gara

Tempo di lettura: 2 Minuti
981
Sinner-Alcaraz in semifinale, la preparazione alla concentrazione della mente di Jannik Sinner

I due set chiusi entrambi con un punteggio 6-3, 6-3 consacrano Sinner alla semifinale. La partita vedeva già Sinner vincente considerando la posizione in classifica, numero 32, del suo avversario. Lehecka rispetto ai suoi predecessori ha concesso meno ma ha fatto i conti con la mente di Jannik, sempre concentrata a approfittare dei momenti di debolezza degli avversari.

La semifinale con Alcaraz

In semifinale Sinner affronterà Alcaraz uscito vincente dal match contro Zverev, nonostante la puntura di un’ape sulla fronte, conseguenza di un’invasione di campo di uno sciame che ha costretto la sospensione del match per due ore.

Con la vittoria ai quarti di Indian Wells, Sinner raggiunge il traguardo di imbattibilità di 16 match. Dietro il successo, il suo staff che sottopone il campione di tennis italiano ad allenamenti personalizzati non solo dal punto di vista fisico e alimentare.

L’allenamento della concentrazione della mente di Jannik Sinner

L’equipe italiana ‘Formula Medicine‘ prepara a ogni gara e allena lo stato mentale di Jannik Sinner. Con sede in provincia di Lucca, il centro ha sviluppato negli anni programmi di allenamento mentale per i piloti di Formula 1. Il programma specifico di preparazione mentale è volto ad affrontare e gestire gli stress durante le competizioni sportive. Il MET🙁Mental Economy Training®) è definito “percorso di allenamento mentale ad alta tecnologia, finalizzato a migliorare l’efficienza cerebrale con modalità oggettive basate su riscontri numerici. Permette di raggiungere elevati standard di rendimento con un basso consumo di energie cerebrali, ovvero di gestire al meglio stress, emozioni e pressione psicologica

Con esercizi studiati da remoto Sinner esegue in modo digitale alcuni allenamenti che l’equipe di Formula Medicine ha studiato per lui. In particolare per il campione di tennis è stato fondamentale allenarsi  a mantenere sempre la concentrazione in gioco, lavorando sul ‘self awareness‘ o consapevolezza nel capire le difficoltà e gli ostacoli imposti dalle circostanze, affrontandoli con lucidità.

L’allenamento psicofisico ha bisogno di continuità e sta diventando uno strumento utilissimo per chi pratica sport da professionista. La piattaforma elaborata da Formula Medicine permette a Sinner di allenare l’autocontrollo e l’efficienza di risposta alle difficoltà poste dagli avversari.

 



Da qualche anno affianco la mia attività lavorativa con la scrittura sia di racconti, premiati in tre edizioni del Giallofestival di Bologna che di articoli per piattaforme digitali. Fortunatamente il lavoro part time, mi consente di dedicarmi anche a concorsi letterari vincendo riconoscimenti o segnalazioni anche per edizioni di poesia, come il concorso nazionale Argentario. Ho ricevuto di recente il premio al Salone del libro di Torino nell'ambito della IV edizione del Giallofestival di Bologna con titolo di primo classificato 'miglior personaggio non protagonista' e relativa pubblicazione del racconto nella raccolta 2022 Damster ed. Del Loggione. Per la piattaforma digitale Serendipity srl, società in cui Chiara Ferragni è comproprietaria, sono stata articolista descrivendo i viaggi e i video inviati dagli utenti del sito di affitti turistici. Sono una persona sportiva, con la mia mountain bike ho percorso tutte le strade del Chianti fiorentino. Sono convinta che la mobilità green sia l’unico futuro possibile per la salvaguardia dell’ambiente e per il benessere psicofisico. Avendo svolto studi in Scienze Agrarie durante il periodo di isolamento per la pandemia ho svolto una raccolta fotografica e classificazione di circa 200 specie di flora spontanea e di circa 70 specie micologiche dell'area del Chianti fiorentino.