Miami Open 2024: Sinner, Medvedev e Alcaraz, tre campioni alla conquista di un record personale

Jannik riprende gli allenamenti in attesa di incontrare il connazionale Vavassori, guarda il video.

Tempo di lettura: 2 Minuti
771
Miami Open 2024, hard rock stadium. Il video dell'allenamento di Sinner

Il torneo nella Magic city costringe al confronto tra tre grandi campioni, Alcaraz, Medvedev e Sinner che al Hard Rock Stadium hanno la possibilità di agguantare record personali importanti. Intanto Andrea Vavassori ha superato il match per la qualificazione battendo lo spagnolo Cachin 2-1 e incontrerà il connazionale Sinner proprio a Miami.

Il video dell’allenamento di Jannik Sinner a Miami 2024

I record che scrivono la storia del tennis

Alcaraz esce vincente dalla semifinale con Sinner e punta con sicurezza a vincere anche il torneo Miami Open 2024 conquistando anche il trofeo Sunshine double tennis.

Il riconoscimento, ottenuto fino ad ora soltanto da sette tennisti della sezione maschile, è destinato dopo le vittorie consecutive in finale a Indian Wells e a Miami. Alcaraz ha sconfitto Medvedev nell’ultima finale del BNP paribas Open (con i risultati parziali 7-6;6-1) per 2 set a 0. E’ quindi molto motivato ad aggiudicarsi il doppio trofeo.

Dal canto suo Medvedev tenterà di conservare, nella Magic city, il trofeo Miami Open vinto nel 2023 in finale contro Sinner. Questa utima considerazione fa capire come sia impossibile non mettere a confronto i tre campioni sui campi dell’Hard Rock stadium.

Sinner, che ha interrotto la linea di imbattibilità da 19 partite, vuole recuperare la sua proverbiale lucidità. Numero 3 nella classifica mondiale, dalla finale sui campi di Miami Jannik ha poi sconfitto per quattro volte consecutive Medvedev e cercherà con tutto se stesso di strappare la quinta vittoria, forte soprattutto dell’ultima vittoria in finale agli Australian Open 2024.

I record di Serena Williams

Se davvero vogliamo parlare di record dobbiamo celebrare per primo quello della statunitense Serena Williams che ha vinto il Miami Open ben otto volte e precisamente negli anni: 2002, 2003, 2004, 2007, 2008, 2013, 2014 e nel 2015, anno in cui la Williams aveva 33 anni, età per la quale la tennista risultò essere anche la femmina più anziana a vincere il torneo.

Domenica 31 marzo, giorno di Pasqua, si svolgerà il match della finale di Miami Open 2024 che sarà trasmesso in diretta su Sky sport o in streaming su Now.

 



Da qualche anno affianco la mia attività lavorativa con la scrittura sia di racconti, premiati in tre edizioni del Giallofestival di Bologna che di articoli per piattaforme digitali. Fortunatamente il lavoro part time, mi consente di dedicarmi anche a concorsi letterari vincendo riconoscimenti o segnalazioni anche per edizioni di poesia, come il concorso nazionale Argentario. Ho ricevuto di recente il premio al Salone del libro di Torino nell'ambito della IV edizione del Giallofestival di Bologna con titolo di primo classificato 'miglior personaggio non protagonista' e relativa pubblicazione del racconto nella raccolta 2022 Damster ed. Del Loggione. Per la piattaforma digitale Serendipity srl, società in cui Chiara Ferragni è comproprietaria, sono stata articolista descrivendo i viaggi e i video inviati dagli utenti del sito di affitti turistici. Sono una persona sportiva, con la mia mountain bike ho percorso tutte le strade del Chianti fiorentino. Sono convinta che la mobilità green sia l’unico futuro possibile per la salvaguardia dell’ambiente e per il benessere psicofisico. Avendo svolto studi in Scienze Agrarie durante il periodo di isolamento per la pandemia ho svolto una raccolta fotografica e classificazione di circa 200 specie di flora spontanea e di circa 70 specie micologiche dell'area del Chianti fiorentino.