Calcio, i convocati del Senegal

La squadra campione d’Africa in carica pronta per i mondiali qatarioti. Il ct Aliou Cissè ha reso noti i nomi per la spedizione iridata.

Tempo di lettura: 2 Minuti
669

Calcio, i convocati del Senegal. l ct Aliou Cissé ha scelto i 26 convocati del Senegal per i Mondiali in Qatar 2022. I supporter della nazionale africana hanno tirato un sospiro di sollievo. Nella lista dei 26 convocati, infatti, c’è anche Sadio Mané, la stella della squadra, in forza al Bayern Monaco. Ha qualche problema fisico e recupererà soltanto per la terza sfida in programma, ma i suoi compagni potranno contare su di lui.

La compagine africana, che è stata inserita nel gruppo A con Qatar, Ecuador e Olanda, può contare su giocatori di valore assoluto, come l’ex Napoli Kalidou Koulibaly e il portiere Edouard Mendy (Chelsea). In questa nazionale ci sono anche due giocatori che militano nel campionato italiano, il milanista Fode Ballo-Touré e l’attaccante della Salernitana Boulaye Dia.

Calcio, i convocati del Senegal: tutti gli atleti scelti

Ecco la lista completa con i nomi dei giocatori e le rispettive squadre di appartenenza:

Portieri: Edouard Mendy (Chelsea), Alfred Gomis (Rennes), Seny Dieng (Queen’s Park Rangers)

Difensori: Kalidou Koulibaly (Chelsea), Pape Abou Cissé (Olympiacos), Abdou Diallo (Lipsia), Fode Ballo-Touré (Milan), Youssouf Sabaly (Betis), Ismail Jakobs (Monaco),Formose Mendy (Amiens)

Centrocampisti: Cheikhou Kouyaté (Nottingham Forest), Pape Matar Sarr (Tottenham), Pape Gueye (Marsiglia), Nampalys Mendy (Leicester), Idrissa Gueye (Everton), Moustapha Name (Pafos), Loum Ndiaye (Reading), Krepin Diatta (Monaco), Pathe Ciss (Rayo Vallecano)

Attaccanti: Sadio Mané (Bayern Monaco), Ismalia Sarr (Watford), Bamba Dieng (Marsiglia)

Boulaye Dia (Salernitana), Famara Diedhiou (Alanyaspor), Iliman Ndiaye (Sheffield United)
Nicolas Jackson (Villarreal)

Calcio, i convocati del Senegal. Il girone e le possibilità

Il Senegal si affaccia al Mondiale di Qatar 2022 con l’obiettivo di superare il proprio girone. I Leoni della Teranga hanno sicuramente le carte in regola per battere Ecuador e Qatar, senza escludere la possibilità di giocarsi anche la chance di raggiungere il primo posto spodestando l’Olanda.

Per la squadra di Cissè questa sarà la terza partecipazione alle fasi finali di un Mondiale dopo le edizioni del 2002 (dove arrivò ai quarti di finale) e del 2018. Koulibaly e compagni si presentano da campioni africani in carica dopo aver vinto nel 2021 la prima edizione della Coppa d’Africa della propria storia. Attualmente il Senegal è al 18esimo posto nel Ranking FIFA, con l’obiettivo di migliorare la propria posizione a partire già da questa manifestazione

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 5 + = 14