Nazionale calcio, stasera Italia-Inghilterra

Gli azzurri obbligati a vincere per non dire addio al primo posto. Inglesi ultimi, a rischio retrocessione. Immobile k.o.

Tempo di lettura: 2 Minuti
325
Irlanda del Nord-Italia, oggi 15 novembre ore 20.45 - Fonte foto - Sito Uff. Figc

Nazionale calcio, stasera Italia-Inghilterra. Al netto delle assenze e dei tanti problemi evidenziati in attacco, l’Italia si appresta a sfidare, allo stadio di San Siro (ore 20:45), l’Inghilterra. Una sfida con tanti motivi d’interesse. La classifica del gruppo C di Nations League è piuttosto ingarbugliata: Ungheria prima con 7 punti, poi Germania a 6, Italia a 5 e Inghilterra a 2. Per restare in corsa per il primo posto del girone, la Nazionale deve vincere con l’Inghilterra e poi lunedì con l’Ungheria guidata dall’italiano Marco Rossi. Dopo la figuraccia con la Germania 5-0, n.d.r.), tornare al successo sarebbe fondamentale per gli Azzurri. I precedenti, in match ufficiali, con gli inglesi sono incoraggianti: una sola sconfitta in otto sfide (nel lontano 1977). Tra le gioie più grandi, la vittoria nella finale di Euro 2020 vinta ai rigori. Considerata la mancata presenza dell’Italia al Mondiale (per la seconda volta consecutiva), riuscire a chiudere al primo posto il girone C della Nations League sarebbe molto importante per ricreare entusiasmo intorno ai colori azzurri.

Nazionale calcio, stasera Italia-Inghilterra. Le scelte del ct Roberto Mancini

Archiviate le polemiche sulle convocazioni effettuate dal ct Roberto Mancini, nella rifinitura di oggi saranno sciolte le ultime riserve circa la formazione che scenderà in campo dal primo minuto. Ricordiamo la lista dei convocati del ct azzurro:

Portieri: Donnarumma (PSG), Meret (Napoli), Provedel (Lazio), Vicario (Empoli)
Difensori: Acerbi (Inter), Bastoni (Inter), Bonucci (Juventus), Di Lorenzo (Napoli), Dimarco (Inter), Emerson (West Ham), Gatti (Juventus), Luiz Felipe (Betis Siviglia), Mazzocchi (Salernitana), Toloi (Atalanta)
Centrocampisti: Barella (Inter), Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Esposito (Spal), Pobega (Milan), Tonali (Milan), Frattesi (Sassuolo)
Attaccanti: Cancellieri (Lazio), Gnonto (Leeds), Grifo (Friburgo), Immobile (Lazio), Gabbiadini (Sampdoria), Raspadori (Napoli), Scamacca (West Ham), Zerbin (Napoli)
In base a quanto si è visto negli allenamenti, questa dovrebbe essere la probabile formazione, schierata con il 4-3-3: Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Cristante; Gabbiadini (Gnonto), Scamacca, Raspadori.
Nazionale calcio, stasera Italia-Inghilterra. Harry Kane e Gareth Southgate fiduciosi
Alla vigilia della partita si è presentato davanti ai microfoni il capitano della nazionale inglese, il centravanti Harry Kane. Ecco le sue dichiarazioni: “Sicuramente la determinazione ci caratterizza, dobbiamo tornare a giocare bene. Per quattro anni siamo stati formidabili e sappiamo che le ultime gare a giugno non sono state positive, ma ci stiamo preparando per gestire al meglio i due mesi che mancano alla Coppa del Mondo. L’incontro di stasera non sarò assolutamente facile, ma vogliamo vincere questa gara anche per arrivare meglio al Mondiale”. Il ct Gareth Southgate è molto ottimista e fa capire quella che sarà la probabile formazione, in campo con il 4-2-3-1: Ramsdale; James, Maguire, Tomori, Chilwell; Bellingham, Rice; Sterling, Mount, Foden; Kane. La sfida di Nations League, Italia-Inghilterra, sarà trasmessa in diretta televisiva in chiaro dalla Rai su Rai 1 (numero 1 del digitale terrestre).

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 9 + 1 =