Nazionale Calcio Italia, nuovo oriundo per Mancini

Lo staff azzurro segue un profilo segnalato dallo scouting coordinato da Maurizio Viscidi. Tutti i dettagli in redazione.

Tempo di lettura: 2 Minuti
714
Roberto Mancini allenatore della Nazionale

Nazionale Calcio Italia, nuovo oriundo per Mancini. La Figc prosegue la caccia agli oriundi, con lo scopo di riportare in alto il calcio azzurro. L’operazione Mateo Retegui ha convinto i vertici federali e il ct Roberto Mancini di avere intrapreso la strada giusta. La storia della nazionale è piena di oriundi che hanno fatto storia: da Raimundo Orsi (argentino, campione del mondo nel 1934) a Mauro German Camoranesi (iridato azzurro nel 2006). Attualmente vestono la maglia azzurra Rafael Toloi (Atalanta), Mateo Retegui (Tigre), Jorginho (Chelsea) ed Emerson Palmieri (West Ham Utd). Gli scouting capitanati da Maurizio Viscidi hanno segnalato altri nomi all’attenzione dello staff tecnico e sono in corso una serie di valutazioni, ruolo per ruolo. Ma un nome in particolare crea suggestione, andiamo a vedere il profilo.

Nazionale Calcio Italia, nuovo oriundo per Mancini : suggestione Ryan Cherki

Classe 2003, il giocatore ha la cittadinanza algerina e francese, nel giro dell’Under 21  (quattro reti in sette presenze), ma non è mai stato convocato da Didier Deschamps. Esiste quindi la possibilità di vederlo con la magli azzurra, perché uno dei due nonni del ragazzo è di origini pugliesi. Il talento dell’ Olympique Lione ha già collezionato quest’anno 32 presenze, mettendo a referto 4 reti. Ha firmato il primo contratto da professionista con il club francese nel 2019, appena compiuti i 16 anni. Sotto la guida di Laurent Blanc, si è conquistato un ruolo importante all’interno della rosa. È un trequartista – attaccante che predilige agire dietro una punta svariando anche sulle fasce. Molto bravo negli spazi stretti e nell’uno contro uno. Nel 2020, è stato inserito nella lista dei migliori sessanta calciatori nati nel 2003, stilata dal quotidiano inglese The Guardian. 

Nazionale Calcio Italia : gli altri “attenzionati” dal ct azzurro Roberto Mancini

Carlos Benavidez è tra gli oriundi attenzionati dal commissario tecnico Roberto Mancini. Lo scrive il quotidiano Tuttosport: centrocampista dell’Alaves, potrebbe essere uno dei prossimi oriundi convocati. Classe 1998, nonostante le 29 presenze e i 4 gol con l’Under 20 dell’Uruguay non ha mai esordito in nazionale maggiore e sarebbe molto felice di una chiamata azzurra. Altri nomi sul taccuino sono quelli di Gabriel Strefezza (Lecce), Valentin Carboni (Inter), Franco Carboni (Inter), Sebastian Driussi (Austin Fc), Nicolas Capaldo (Salisburgo), Matias Soulé (Juventus), Gianluca Prestianni (Velez Sarsfield), Juan Sforza (Newell’s Old Boys), Mateo Tanlongo (Sporting Lisbona), Bruno Amione (Sampdoria) e Lautaro Valenti (Parma).