Nazionale Calcio Italia, dentro o fuori !

Gli azzurri a Budapest sfidano l’Ungheria per il primato nella Nations League. Il Ct Roberto Mancini verso la conferma del 3-5-2

Tempo di lettura: 3 Minuti
358

Nazionale Calcio Italia, dentro o fuori ! Dopo la vittoria di misura contro l’Inghilterra, la Nazionale di Roberto Mancini è chiamata a battere anche i magiari per accedere alle “Final Four” di Nations League. Alle ore 20.45, alla Puskas Arena di Budapest, l’Italia sfida l’Ungheria nel sesto e ultimo turno del Gruppo 3. Gli azzurri sono a una vittoria dalle finali del prossimo giugno, a cui accedono solamente le prime quattro di ogni girone. La squadra di Roberto Mancini è seconda dopo la vittoria contro l’Inghilterra (retrocessa in Lega B) e si ritrova di fronte la vera favola del raggruppamento, che ha più di un pizzico d’Italia nel proprio roster. Il ct dell’Ungheria è Marco Rossi e stasera ha a disposizione due risultati su tre per completare il miracolo e passare il turno. E’ senza dubbio uno dei momenti più floridi della storia recente dell’Ungheria. La Cenerentola del girone è a un passo dal sogno. Un risultato dal pronostico quasi impossibile alla vigilia quando ti trovi ad affrontare Italia, Germania e Inghilterra. Dopo cinque giornate, Szalai e compagni sono al comando dopo aver battuto per due volte l’Inghilterra, con tanto di poker in trasferta, e avendo raccolto quattro punti contro la Germania. Dopo l’esclusione dal Mondiale e il ko pesante con l’Argentina a inizio giugno, invece l’Italia ha aggiustato il tiro con due vittorie, due pareggi e un ko, quello subito per 5-2 con la Germania.

Nazionale Calcio Italia, dentro o fuori ! I precedenti fra le due nazionali e le quote dei bookmakers

L’unica sconfitta dell’Ungheria in Nations League è arrivata proprio per mano dell’Italia. Tre mesi fa, Nicolò Barella e Lorenzo Pellegrini hanno deciso la sfida di Cesena, chiusa dall’autogol di Gianluca Mancini ma senza conseguenze sul risultato finale (2-1). Tolto il confronto di quest’anno, l’ultima sfida contro l’Ungheria risaliva al 22 agosto 2007, quando gli ungheresi si imposero per 3-1 dopo il momentaneo vantaggio di Di Natale. E’ lo scontro diretto numero 35 fra le due Nazionali: il bilancio è di 17 vittorie dell’Italia, nove affermazioni ungheresi e otto pareggi. Pochi calcoli nella testa degli azzurri. E’ obbligatorio vincere per volare alle “Final Four”. E le quote sembrano dare fiducia al tricolore nonostante la trasferta di Budapest sia stata più volte fatale alle big quest’anno: il segno 2 è offerto a 1,83 su Betfair, a 1,85 su Goldbet e a 1,93 su Leovegas. Il pareggio che tanto farebbe piacere a Marco Rossi si concretizza a 3,50 su Bet365 e Snai, a 3,55 su 888sport. E poi c’è il segno 1, l’esito meno probabile offerto dai bookie: è dato a 3,95 su novibet, a 4,30 su PlanetWin365 e a 4,40 su Goldbet.

Nazionale Calcio Italia, dentro o fuori ! La tensione della vigilia, le probabili formazioni e dove vederla

L’Italia si augura che il pronostico rispecchi in pieno le quote dei bookmaker. L’evidente differenza tecnica e in termini d’esperienza conterà fino a un certo punto considerata l’implacabile marcia dei magiari. Ma il ct Roberto Mancini vuole regalare al popolo italiano un risultato di rilievo dopo l’eliminazione dal Mondiale. E vuole riuscirci affidandosi alla solida difesa vista con l’Inghilterra, oltre a un Raspadori di lusso. Avanti con il 3-5-2, modulo che ha trovato consensi anche fra i giocatori, in particolare Jorginho, che alla tv ha dichiarato: “Penso sia un modulo fattibile per le nostre caratteristiche, io mi sono trovato bene”. L’allenatore azzurro si è così espresso in merito al match di stasera: “Vediamo come stanno i ragazzi, ma giocheremo con la massima tranquillità per sfruttare al meglio le occasioni. Stiamo valutando come metterli in difficoltà. L’Ungheria davanti a 70mila persone proverà a vincere e noi dovremo stare sereni. Proveremo a passare il turno, ma abbiamo il 50 e 50 di farlo”. Queste le probabili formazioni:

UNGHERIA (3-4-2-1): Gulacsi; Lang, Orban, At. Szalai; Fiola, Schafer, Nagy, Milos; Gazdag, Szoboszlai; Ad. Szalai. Ct: Rossi. A disposizione: Dibusz, Szappanos, Keskes, Varga, Bolla, Stiles, Vancsa, Botka, Vecsei, Adam, Kleinheisler, Nergo.

ITALIA (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Bastoni; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Pobega, Dimarco: Gnonto, Raspadori. Ct: Mancini. A disposizione: Meret, Vicario, Luiz Felipe, Acerbi, Emerson, Gabbiadini, Esposito, Frattesi, Cristante, Zerbin, Grifo, Scamacca.

ARBITRO: Bastien (Fra).

L’incontro sarà visibile in esclusiva in diretta in chiaro su Rai 1. Inoltre sarà disponibile anche in streaming su RaiPlay.

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 2 + 6 =