Conference League 2022, stasera la finale a Tirana

Roma e Feyenoord si contendono il trofeo, scontri fra le tifoserie

Tempo di lettura: 3 Minuti
221
Roma

Conference League 2022, stasera la finale  a Tirana. La Roma guidata da Josè Mourinho si appresta a disputare la finale della competizione, contro il Feyenoord. La sfida con gli olandesi si giocherà a Tirana (Albania), fischio d’inizio alle ore 21 da parte dell’arbitro István Kovács (Romania). I giallorossi tornano dopo trentuno anni in un ultimo atto di coppa europea. L’allenatore portoghese sogna di rinverdire la bacheca personale, quella giallorossa e per farlo si affiderà alla formazione titolare al gran completo. Anche gli avversari olandesi, schiereranno gli uomini migliori, a cominciare dal centravanti Dessers, capocannoniere della competizione con dieci reti all’attivo. Alle sue spalle il romanista Abraham con nove gol e pronto al sorpasso proprio nella finalissima. Le probabili formazioni: Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Sergio Oliveira, Cristante, Zalewski; Pellegrini; Mkhitaryan; Abraham. All.: Mourinho.
Feyenoord (4-2-3-1): Bijlow; Geertruida, Trauner, Senesi, Malacia; Aursnes, Kökçü; Nelson, Til, Sinisterra; Dessers. All.: Slot.

Conference League 2022, stasera la finale  a Tirana. La copertura televisiva, scontri a Tirana fra polizia e tifosi.

La gara sarà trasmessa in Tv su Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport 4k, in streaming su Dazn e Now tv ma anche in chiaro su Tv8. Notte di scontri a Tirana tra tifosi del Feyenoord, della Roma e polizia. La serata considerata più a rischio, dalle forze d’ordine locali, era quella di martedì e così è stato. Ci sono stati scontri in varie parti della città, dal centro, alla periferia, al termine della quale una cinquantina di tifosi tra romanisti e olandesi sono stati rimandati a casa (alcuni via nave, altri via aerea) perché persone non gradite su territorio albanese. Il vice capo della polizia albanese, Albert Dervishi, ha invitato “i tifosi italiani e olandesi a comportarsi e ad agire come cittadini europei, rispettare le leggi del Paese e non scontrarsi con la polizia, altrimenti le leggi verranno applicate rigorosamente”. Inoltre, Dervishi ha confermato l’arresto di 48 tifosi italiani e 12 olandesi e ha rimarcato che chiunque venga arrestato per disordini rischia fino a 7 anni di carcere. L’alto funzionario delle forze dell’ordine locali ha inoltre invitato i negozi a non vendere bottiglie di vetro ai clienti e ha messo in guardia i residenti di Tirana sul rischio di “provocazioni da parte di individui o gruppi di tifosi che potrebbero essere sotto l’effetto dell’alcol”.

Conference League 2022, stasera la finale  a Tirana. Allerta nella Capitale

Saranno circa mille gli operatori delle forze dell’ordine impegnati nella Capitale nelle ore più calde di mercoledì 25 maggio quando a Tirana la Roma giocherà la finale di Conference League con il Feyenoord. L’organizzazione di polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale di Roma Capitale, messa in campo dalla prefettura, sarà la stessa degli Europei di calcio dello scorso anno: ci saranno serrati controlli allo stadio Olimpico, dove sono previsti maxischermi, mentre in centro, dalle 7 del 25 maggio alle 7 del 26, saranno transennate, tra le altre, la fontana di piazza Navona, la fontana di Trevi, la fontana della Barcaccia e le fontane di piazza del Popolo. Ci sarà inoltre un presidio continuo a Trinità dei Monti. Osservati speciali i pub del centro storico ed eventuali eventi post partita, con i festeggiamenti in caso di vittoria dei giallorossi di Josè Mourinho. Occhio anche ai mezzi pubblici: l’ultima corsa della metro sarà alle ore 22 del 25 maggio e non vi saranno altri treni fino alle 3 del giorno successivo. Vietata la vendita, con decreto del prefetto Matteo Piantedosi, per asporto delle bevande in bottiglia e delle confezioni in vetro ad eccezione di generi alimentari di prima necessità nelle confezioni in vetro. Nell’area del primo Municipio, dalle 17 del 25 alle 7 del 26, vietati infine la vendita e il trasporto nella pubblica via di bottiglie in vetro. I maxischermi saranno soltanto all’Olimpico per tifare “uniti”. Sarà l’unico evento cittadino nel quale poter seguire collettivamente la gara: non ci saranno altri maxischermi in città. All’Olimpico gli schermi poggeranno sulla pista davanti ai settori: e poi ce ne saranno sopra le due curve.

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 9 = 13