Serie A, prime della classe in campo oggi: un primo posto che scotta

Napoli, Milan e Inter in campo oggi per la volata in solitaria al primo posto

347
serie a prime della classe

La sedicesima giornata di Serie A Tim è inaugurata, oggi, da tre anticipi rilevanti: le prime della classe Napoli, Milan e Inter, scendono tutte in campo per agganciare un primo posto scottante.

Milan-Salernitana

Alle ore 15:00, a San Siro, andrà in scena Milan-Salernitana. I rossoneri, in attesa del match decisivo contro il Liverpool, nella fase a girone di Champions League, sono alla ricerca dei tre punti con una squadra che, a stento, riesce a sbloccarsi e portarsi fuori dalla zona retrocessione. Di contro, però, influisce molto il fattore rosa: mister Pioli dovrà infatti correre ai ripari per le assenze in casa Milan. Tra questi, Calabria, Rebic, Giroud e il difensore danese Kjaer che, reduce da un pesante infortunio, dovrà sottoporsi ad un’operazione chirurgica al ginocchio.

Roma-Inter

Alle ore 18:00 è il turno dei giallorossi di mister Mourinho che, allo stadio Olimpico, ospiteranno l’Inter. Nonostante la partenza sprint in campionato con il portoghese alla guida, la Roma cerca ora di riscattarsi dalle occasioni perse con squadre che, di certo, erano alla sua portata. L’ultima sconfitta rimediata nel match tra le mura amiche del Bologna ha lasciato un po’ l’amaro in bocca ai tifosi, provocando anche una situazione d’emergenza prima con le squalifiche di Abraham e Karsdorp, poi con l’infortunio di El Shaarawy. Mourinho, costretto probabilmente ad un cambio modulo, affronterà una squadra ben organizzata e insidiosa nelle trasferte. A dimostrarlo, la sfilza di risultati positivi nelle ultime 5 partite.

Napoli-Atalanta

Delle prime della classe, chiude l’anticipo della sedicesima giornata il match delle 20:45 al Maradona tra il Napoli capolista e l’Atalanta di mister Gasperini. Con Insigne infortunato, Spalletti si affiderà a capitan Mertens, che si è reso protagonista nella gara contro il Sassuolo, terminata poi 2-2. I partenopei non avranno, di certo, vita facile contro un ospite più che motivato, trascinato da una certezza chiamata Duvan Zapata. Il centravanti colombiano, vera e propria macchina da gol, ritroverà proprio l’ex compagno Mertens, con il quale aveva condiviso la maglia azzurra nel 2013.

LEGGI ANCHE

Gaio Diocle, ecco chi è lo sportivo dell’Antica Roma più pagato della storia

Calciobidone 2021: tra i candidati Arthur e Dybala

Calciomercato Milan, emergenza infortuni: super acquisto in difesa già per gennaio

SEGUICI SU FACEBOOK

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui