Virtus Bologna, grave infortunio per Ekpe Udoh

Per il centro nigeriano si prospetta un lungo periodo di inattività

804

Brutta notizia per la Virtus Bologna, impegnata ieri nella gara di Supercoppa italiana contro la Bertram Derthona. Ekpe Udoh, infatti, ha riportato un grave infortunio al ginocchio, scivolando praticamente da solo. Ancora non si conosce l’entità dell’infortunio, ma già nelle interviste post-gara Sergio Scariolo ha sottolineato la sua gravità. Non escludendo un immediato ritorno sul mercato.

Le parole di Sergio Scariolo

Secondo il tecnico della Virtus Udoh sarebbe scivolato sugli adesivi da campo, sottolineando come si tratti di una consuetudine tutta italiana. Inesistente in pratica negli USA, proprio per evitare problemi ai giocatori.
Riguardando la dinamica dell’incidente, le parole di Scariolo non rispecchiano esattamente quello che è accaduto. Udoh, infatti, non si trova sugli adesivi, nel momento in cui scivola.
Indipendentemente da come il nigeriano si sia fatto male, ora la Virtus sarà costretta a tornare sul mercato, con possibilità che sono in effetti molto ridotte, dato il particolare momento, con i migliori atleti ormai tutti accasati.
Il primo nome che ha iniziato a girare è comunque quello di Jordan Bell. Il 26enne che ha vinto il titolo NBA nel 2018 con Golden State è attualmente free agent e ha disputato l’ultima Summer League con gli Atlanta Hawks.

La vittoria della Virtus Bologna contro la Bertram

L’incidente occorso a Udoh ha quasi fatto finire sullo sfondo la vittoria riportata dalla Virtus Bologna contro la Bertram Derthona. Un 74-66 arrivato al termine di una partita in cui la neopromossa ha mostrato di non avere alcun timore reverenziale nei confronti dei campioni d’Italia.
Alla fine, però, un ottimo Kevin Hervey ha messo a referto 18 punti e altrettanti rimbalzi, coadiuvato da Tessitori, autore a sua volta di 14 punti. Cui ha soltanto parzialmente risposto Derthona con un Daum da 19 punti.
Sarà quindi la squadra felsinea ad affrontare lunedì, nella semifinale di Supercoppa, la Reyer Venezia. Una gara che inizia senza un vero favorito, considerato come la stagione stia muovendo i suoi primi passi.

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui