MotoGP Assen: Viñales è il migliore nelle FP1. Le due Aprilia in top 10

Si sono svolte le FP1 del Gran Premio di Germania a partire dalle ore 9:55. Viñales il più veloce.

580
MotoGP Assen
Maverick Viñales

MotoGP Assen: si ritorna sul circuito olandese

La MotoGP torna ad Assen per il nono appuntamento del Motomondiale. Non si correva in Olanda dal 2019, quando Maverick Viñales vinse davanti a Marc Marquez e a Fabio Quartararo. Proprio lo spagnolo della Yamaha in questi giorni ha detto che proverà a copiare il setup del compagno di box, anche se la soluzione non gli sembra la più corretta. Si tratta di una soluzione temporanea che “Top Gun” proverà date le enormi difficoltà al Gran Premio di Germania.

Altra novità di questo weekend sarà l’assenza di Franco Morbidelli. Il pilota italo-brasiliano si è procurato un infortunio al ginocchio durante una sessione di allenamento il martedì, e sarà sottoposto a un intervento. Lo sostituirà in sella alla Yamaha Petronas Garrett Gerloff, una delle stelle del mondiale Superbike.

 

Viñales primo davanti a Pol Espargarò e Rins

Proprio Maverick Viñales, nonostante il momento pesantissimo dopo il Gran Premio di Germania, si mette davanti a tutti nella prima sessione del weekend. Per lui un tempo di 1:33.072. Subito dietro c’è Pol Espargarò con la sua Honda. Per lui la convivenza con la moto giapponese non è stata sempre delle migliori per ora, ma in questo turno è solo un decimo più lento del primo. Terzo tempo per Alex Rins: in questo modo, ci sono 3 moto diverse nelle prime 3 posizioni, e tutte giapponesi.

I risultati degli italiani

L’italiano più veloce questa mattina è stato Danilo Petrucci. P7 per il pilota KTM che rappresenta anche il miglior piazzamento in queste FP1 per la moto austriaca. Ottima prestazione quindi per il ternano, che sembra per ora vincere il ballottaggio con Iker Lecuona per la riconferma nel team per la stagione 2022. Chiude la top 10 Lorenzo Savadori, a un secondo dal tempo di Viñales. Solo P12 per Pecco Bagnaia, che come al Sachsenring in prova non è sembrato la migliore versione di se stesso. P15 per Valentino Rossi, che per alcuni tratti della sessione si è visto anche in top 10. Enea Bastianini termina in P19, mentre Luca Marini penultimo (P21).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui