MotoGP Le Mans: Miller il più veloce nelle FP1

L’australiano si mette davanti a tutti nella prima sessione del weekend

586
MotoGP Le Mans Miller
Jack Miller in sella alla sua Ducati

MotoGP, Le Mans: La FP1 è una sessione bagnata

MotoGP, Le Mans: è partito ufficialmente il weekend del Gran Premio di Francia, che come da tradizione si svolgerà nello storico circuito di Le Mans. Queste FP1 sono state caratterizzate dal circuito bagnato, ma il tempo relativamente sereno ha permesso all’asfalto di asciugarsi progressivamente. Infatti, negli ultimi 10 minuti i piloti hanno provato anche ad utilizzare le slick, ovvero le gomme da asciutto, migliorando sensibilmente i tempi. Il meteo, poi, negli ultimi 5 minuti, è cambiato. Ha ricominciato a piovere ma i piloti comunque hanno avuto la possibilità di migliorarsi anche utilizzando gli pneumatici Michelin da bagnato.

 

MotoGP, Le Mans: Jack Miller è il più veloce nelle FP1

Jack Miller fa registrare il miglior tempo di questa mattina col tempo di 1:38:007, ottenuto con le gomme da asciutto. L’australiano si conferma un pilota davvero molto competitivo quando si corre in condizioni bagnate. Al secondo posto si piazza la Ducati del team Pramac guidata da Johann Zarco, al suo Gran Premio di casa. Subito dietro al francese c’è il tempo segnato dal campione del mondo Joan Mir con la sua Suzuki GSX-RR.

 

Le Mans, FP1: i risultati degli italiani

Il migliore degli italiani a sorpresa è Lorenzo Savadori, che alla bandiera a scacchi trova un gran giro, grazie anche al traino trovato in Pecco Bagnaia. Il pilota dell’Aprilia riesce a mettersi in sesta posizione, proprio appena davanti all’attuale leader del mondiale. Morbidelli e Rossi si posizionano rispettivamente al 13esimo e 14esimo posto. Il “Dottore” per lunghi tratti della sessione è stato nella top 10, mostrando dei passi in avanti rispetto a un inizio di stagione difficile. Ancora male purtroppo Danilo Petrucci, solo 19esimo. Il pilota ternano l’anno scorso su questa pista e proprio sul bagnato ha vinto la gara; quest’anno invece, con la KTM, sembra fare davvero fatica. 20esima posizione per Luca Marini e 22esimo tempo per Enea Bastianini. I due rookie hanno fatto comprensibilmente fatica anche per via delle condizioni del tracciato, che sono nuove per loro in selle a queste moto.

 

Di seguito la classifica completa finale:

Ho 22 anni e sono uno studente all'università di Padova presso la facoltà di Comunicazione. Il mio sogno nel futuro è fare il giornalista sportivo: credo che fare di una passione anche il proprio lavoro sia il massimo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui