Usain Bolt positivo al coronavirus: “Sono asintomatico”

A comunicare la notizia lo stesso primatista mondiale dei 100 e dei 200 metri

59

Usain Bolt positivo al coronavirus. A comunicare la notizia lo stesso primatista mondiale dei 100 e dei 200 metri attraverso i social.

Usain Bolt positivo al coronavirus

Usain Bolt, l’uomo più veloce di tutti i tempi, ha annunciato tramite social di essere risultato positivo al Covid-19. “Ho fatto il test. Sono asintomatico, ora aspetto”, ha affermato il campione olimpico. In isolamento nella propria abitazione, le autorità sanitarie giamaicane avrebbero già avviato l’indagine epidemiologica per accertare altri eventuali casi di positività. Usain Bolt, infatti, ha festeggiato pochi giorni fa il suo 34esimo compleanno con un party a cui hanno preso parte molte persone. Tra questi il calciatore del Bayer Leverkusen Leon Bailey, la stella del cricket Chris Gayle e il cantante reggae Christopher Martin. In base a quanto riportato dalla stampa inglese, inoltre, alla festa avrebbe partecipato anche Raheem Sterling, attaccante del Manchester City.

Bolt, messaggio social

A rendere nota la notizia della sua positività al coronavirus lo stesso Usain Bolt che tramite social ha dichiarato: “Mi sono svegliato e ho visto sui social la notizia che sono risultato positivo al Covid-19. Voglio essere responsabile e quindi starò in isolamento, lontano dagli amici. Non ho sintomi, ma sono in quarantena e aspetterò di avere la conferma e sapere qual è il protocollo da seguire. L’importante è restare al sicuro, prenderò la cosa con calma e responsabilità. Fate lo stesso anche voi”.

Coronavirus, festa di compleanno con polemica

Usain Bolt ha girato un breve video dal suo letto attraverso il quale il campione di atletica ha voluto rassicurare i propri fan di essere in buone condizioni. In auto isolamento, la notizia della positività del primatista dei 100 e dei 200 metri era stata anticipata dai media e Bolt ha deciso di confermare le voci in merito, sottolineando di essere in buone condizioni. Allo stesso tempo Usain Bolt ha voluto lanciare un importante appello a coloro che lo seguono, invitando a rispettare le norme volte a contrastare il contagio, usando quindi la massima prudenza.

Il campione, ricordiamo, era già finito al centro delle polemiche per via della festa da lui organizzata per il suo 34esimo compleanno. Un party organizzato nell’abitazione in cui vive con la sua compagna e a cui hanno partecipato, come già detto, vari volti noti del mondo dello sport, ma anche musica e spettacolo. Dalle immagine trapelate dalla festa, infatti, in pochi indossavano la mascherina, finendo inevitabilmente per attirare l’attenzione e un bel po’ di polemiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui