Covid-19 e sport.

Le nuove misure a sostegno dello sport italiano: il D.L. n. 4/2022.

Tempo di lettura: 2 Minuti
693
Covid-19 e sport
Covid-19 e sport

Nel pieno delle elezioni per il nuovo Presidente della Repubblica, il Consiglio dei Ministri ha approvato il D.L. n. 4/2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 27 gennaio 2022, dove vengono previste nuove misure di sostegno alle imprese in merito alla pandemia Covid-19, mondo dello sport compreso, stanziando la somma di 60 milioni di euro per sostenere il mondo dello sport nazionale.

Covid-19 e sport: il D.L. n. 4/2022.

Il D.L. n. 4/2022, all’art. 9, stabilisce delle Disposizioni urgenti in materia di sport“:

  • una proroga delle disposizioni stabilite dall’art. 81 del D.L. n. 104/2020, convertito con L. n. 126/2020, consente di ottenere un credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari effettuati in favore di società ed associazioni sportive dilettantistiche, sostenute nel primo trimestre del 2022, per un limite complessivo di 20 milioni di euro;
  • un ristoro per le spese di sanificazione, prevenzione, test diagnostici Covid-19 oltre ogni altra spesa sostenuta nella applicazione dei protocolli sanitari dalle società ed associazioni sportive dilettantistiche per ulteriori e complessivi 20 milioni di euro;
  • un “Fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo italiano” in favore di società ed associazioni sportive dilettantesche maggiormente colpite dalle restrizioni, con specifico riferimento alle associazioni e società sportive dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi;
  • una quota delle risorse è destinata alle società e associazioni dilettantistiche che gestiscono impianti per l’attività natatoria;
  • il “Fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo italiano”, di cui all’articolo 1, comma 369, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, è incrementato di 20 milioni di euro per l’anno 2022.

Covid-19 e sport: la domanda per il sostegno.

Bisognerà attendere l’emanazione del decreto attuativo.

Questo dovrà essere emanato dalla autorità competente entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del D.L. n. 4/2022.

Con l’emanazione del decreto attuativo sarà possibile conoscere tutte le modalità, i criteri e i termini di presentazione delle richieste ed erogazione dei contributi, oltre alle procedure di controllo e verifica in merito alla bontà delle condizioni necessarie per accedere alle misure di sostegno ex art. 9 D.L. n. 4/2022.



andrea.paolucci85@gmail.com'
Avvocato, laureato in Giurisprudenza presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma (anno 2011) con specializzazione in Diritto dello Sport. Sempre presso la Luiss Guido Carli ho frequentato (2009) il “Corso di perfezionamento sull’ordinamento giuridico del giuoco calcio”. Nel 2016 ho conseguito il master in “Avvocato d’Affari” presso la 24 Ore Business School e nel 2018 ho frequentato presso la Pontificia Università Lateranense il corso di alta formazione in “Etica della politica nell’epoca post moderna”. Avvocato dall’anno 2017, ho maturato esperienza presso primari studi legali in Roma nell’ambito del Diritto Amministrativo e dello Sport, svolgendo in particolare attività giudiziale, stragiudiziale e di consulenza nei settori di attività assistendo importanti società sportive e tesserati. Inoltre ho maturato esperienza presso importanti società private dove ho svolto l’attività di consulente nell’ambito del Diritto Civile con un particolare riguardo alla Contrattualistica ed al Diritto Sportivo. Offro consulenza ed assistenza legale nell’ambito del diritto sportivo, civile, amministrativo, pubblico impiego, immigrazione, cittadinanza e contrattualistica. Per info: mail: andrea.paolucci85@gmail.com tel.: 3284426553