Calcio, la voglia di rilancio di Cr7

Il fenomeno portoghese affida ad un lungo post su Instangram la delusione per il sogno mondiale sfumato. Alcune puntualizzazioni sul rapporto con la nazionale e il ct Fernando Santos

Tempo di lettura: 2 Minuti
598
Portogallo Iran, la parata di Beiranvand

Calcio, la voglia di rilancio di Cr7. La grande delusione, il pianto disperato in campo e ora le parole. Cristiano Ronaldo prova a mettere una pietra sopra al sogno di una vita. L’unico che, sportivamente, non gli è riuscito: vincere un Mondiale con il Portogallo. L’asso nato a Funchal ne prende atto con amarezza, puntualizzando però alcuni concetti dopo le polemiche dell’ultima settimana.  Ecco il suo post su Instagram: “Vincere un mondiale con il Portogallo era il sogno più grande e ambizioso della mia carriera. Fortunatamente ho vinto molti titoli di dimensione internazionale, anche per il Portogallo, ma mettere il nome del nostro paese sul livello più alto del mondo era il mio sogno più grande. Ho lottato per questo. Nelle cinque edizioni dei campionati del mondo a cui ho preso parte, lungo questi 16 anni, sempre al fianco di grandi giocatori e sostenuto da milioni di portoghesi, ho dato tutto me stesso.

Calcio, la voglia di rilancio di Cr7. L’amore per il Portogallo e la conclusione del post con una frase sibillina

Nel lungo post su Instangram traspare il grande amore per la maglia della nazionale e soprattutto il fatto che molto non gli è andato giù: “Ho lasciato tutto sul campo. Non ho mai voltato la faccia alla lotta e non ho mai rinunciato a quel sogno. Purtroppo il sogno è finito. Non vale la pena reagire a caldo. Voglio solo che tutti sappiano che molto è stato detto, molto è stato scritto, si è anche molto speculato, ma la mia dedizione al Portogallo non è cambiata nemmeno per un istante. Sono sempre stato a lottare per l’obiettivo di tutti e non avrei mai voltato le spalle ai miei compagni e al mio paese. Per ora non c’è molto altro da dire. Grazie Portogallo. Il sogno è stato bello finché è durato… Ora, speriamo che il tempo sia un buon consigliere e permetta a ognuno di trarre le proprie conclusioni”.

Calcio, la voglia di rilancio di Cr7: Qatar o Europa nel futuro ? Un altro biennio in nazionale ?

Adesso dopo qualche giorno di vacanza. Cristiano Ronaldo e l’agente Jorge Mendes pianificheranno il futuro. L’asso lusitano è a caccia di un contratto biennale. In Europa o in Arabia Saudita ? Con gli States sullo sfondo. Se la scelta sarà solo economica, Cr7 piazzerà le tende nel deserto. Se prevarranno motivazioni sportive, il palcoscenico europeo appare l’approdo naturale. Ma al momento non sembrano esserci squadre disposte a caricarsi l’ingombrante figura del giocatore e quindi si naviga a vista. Si parlava del Milan, ma la notizia non trova fondamento.  La federazione portoghese sta valutando il destino del ct Fernando Santos e la strategia porta verso la rottura del rapporto. In quel caso, Cr7 sarebbe pronto ad indossare la maglia della nazionale per un altro biennio, fino ai prossimi campionati europei.