Messi vince l’ottavo Pallone d’Oro, ma succede qualcosa di incredibile

365

Lionel Messi ha messo in bacheca il suo ottavo Pallone d’Oro della sua gloriosa carriera. Una vittoria frutto del successo della sua Argentina nell’ultimo mondiale disputato in Qatar, dove Messi ha realizzato sei reti. Gol che gli hanno permesso di raggiungere le tredici marcature in ventisei presenze ai Mondiali in quattro edizioni diverse. Un premio che negli ultimi anni è stato sempre conteso tra Lionel Messi e Cristiano Ronaldo. I due fuoriclasse che più volte hanno avuto l’onore di sollevare il tanto ambito premio indetto da France Football. I due calciatori spesso si sono ritrovati a contendersi l’ambito premio che tutti vorrebbero avere almeno per una sola volta nella propria carriera calcistica.

Ma la vittoria di Messi ha scatenato la reazione di molti

Il primo a scatenare la polemica alla vittoria dell’argentino è stato il suo rivale Cristiano Ronaldo. Sui social Cr7 ha definito Messi un calciatore in pensione nel campionato a Miami. Ha vinto la Coppa del Mondo con sei calci di rigore a favore, record di sempre. Per Lothar Matthäus la decisione di assegnare il Pallone d’Oro a Lionel Messi è sbagliata, una vera farsa l’ha definita. Insomma tante critiche e disappunti per un premio che ogni anno consacra il miglior calciatore in Europa.

La storia del Pallone d’Oro che da anni premia i migliori calciatori

Il Pallone d’Oro prima veniva chiamato Calciatore europeo dell’anno. E’ un premio calcistico istituito nel 1956 dalla rivista France Football. Il prestigioso riconoscimento viene assegnato ogni anno attraverso delle votazioni. A vincerlo è il giocatore che più si è distinto nella stagione sportiva e che ha vinto con il suo club e Nazionale. Messi e Cristiano Ronaldo, vincitori rispettivamente per otto e cinque edizioni sono i calciatori più premiati. Messi detiene anche il primato di quattro vittorie consecutive, dal 2009 al 2012.