Quale sarà il futuro di CR7?

Tempo di lettura: 3 Minuti
754
CR7 cristiano ronaldo

Avete presente quei momenti in cui, prima si è alle stelle e poco dopo si è praticamente alle stalle? Molto probabilmente questo è quello che ha provato il bomber Cristiano Ronaldo, meglio conosciuto come CR7, dopo che il Marocco ha vinto contro il Portogallo sancendo la sua fine per i Mondiali di Qatar 2022.

Una cosa del genere non capita tutti i giorni, specie se la nazionale marocchina mai aveva raggiunto la semifinale prima, ma purtroppo nel calcio non sempre le cose possono andare per il verso giusto. Su Instagram Ronaldo ha infatti scritto un lungo post che qui riproponiamo in parte:

Vincere un mondiale con il Portogallo era il sogno più grande e ambizioso della mia carriera. Fortunatamente ho vinto molti titoli di dimensione internazionale, anche per il Portogallo, ma mettere il nome del nostro paese sul livello più alto del mondo era il mio sogno più grande. Ho lottato per questo. Ho lottato duramente per questo sogno. Nelle cinque edizioni dei campionati del mondo a cui ho preso parte, lungo questi 16 anni, sempre al fianco di grandi giocatori e sostenuto da milioni di portoghesi, ho dato tutto me stesso.

Un sogno infranto tra le lacrime del campionissimo portoghese che, molto probabilmente, ha sentito su di sé tutto il peso della responsabilità e delle speranze che avevano posto in lui i compagni di squadra, l’allenatore e le migliaia di tifosi e di connazionali.

A volte può essere troppo faticoso da portare un peso del genere, ma tutti sappiamo bene che una macchina da guerra come CR7 non può certo fermarsi. Anzi, va detto che in questi mesi non si fa che parlare del suo futuro dopo il saluto, il secondo in carriera, con il team inglese del Manchester United.

CR7, classe 1985, non è infatti ancora pronto per appendere al chiodo maglia e scarpe coi tacchetti e vuole continuare a giocare nonostante la recente batosta targata Mondiali. Ma dove?

In rete si sono scatenate le battute che lo vedevano nelle varie squadre regionali minori, come ad esempio il Trento, ma tutti sanno fin troppo bene che un suo arrivo in una qualsiasi squadra provocherebbe un autentico tsunami di quote Serie A per scommesse vincenti e non solo!

Tra le squadre più quotate sembra che l’Al – Nassr sia disposta a spendere qualunque cifra anche per un contratto di soli due anni, si parla già di più di 200 milioni di Euro, ma pare che il portoghese non ci stia.

Su di lui sono puntati anche gli occhi della MLS (ovvero la Major League Soccer nordamericana), ma il sogno di Ronaldo è sempre stato quello di tornare a giocare in Europa per l’ultima volta prima di salutare il campo ed i tanti tifosi.

Naturalmente ricordiamo che non è certo un contratto economico il suo, e la Juventus ne sa qualcosa visto che dopo il suo addio si è registrato un netto calo in azioni e social, ma volete mettere con la soddisfazione di averlo in squadra? Molto probabilmente si saprà qualcosa nei primi giorni del 2023, per ora lasciamo che si riposi un po’.