Acquisti Inter, Dybala ha firmato virtualmente

L’argentino sarà annunciato ufficialmente quando saranno ceduti alcuni giocatori

Tempo di lettura: 2 Minuti
714
Paulo Dybala

Acquisti Inter, Dybala ha firmato virtualmente. Dopo il blitz milanese dell’agente Jorge Antun, tutte le intese sono state raggiunte. Si tratta di limare alcuni dettagli e oggi ci sarà un altro incontro con la dirigenza dell’Inter. Il fuoriclasse argentino è un giocatore nerazzurro. Manca solo la firma da apporre sul contratto che legherà la Joya al club milanese per i prossimi anni. Il calciatore si trova in vacanza in America (Florida ndr), è in contatto costante con il suo procuratore e soprattutto con i connazionali in rosa (Correa, Martinez). Nel frattempo sui social, monta la delusione dei supporter bianconeri che vedono nell’imminente trasferimento un vero e proprio “tradimento”. Da contraltare alla delusione degli juventini, la gioia dei tifosi interisti, consapevoli della classe e del talento del nuovo arrivato.

Acquisti Inter, Dybala ha firmato virtualmente. Tutti i dettagli dell’accordo fra Dybala e Marotta

L’artefice di questa operazione di mercato è stato l’amministratore delegato Marotta, legato a Dybala fin dai tempi della comune militanza sotto la bandiera bianconera. Un vero e proprio affare per l’Inter, che acquisisce il fuoriclasse a parametro zero dagli eterni rivali e soprattutto aggiunge qualità all’interno del reparto offensivo nerazzurro. L’idea di un attacco formato da Dybala, Martinez e Lukaku fa sognare la piazza interista. Il neo acquisto ha parlato al telefono con Inzaghi, il quale gli ha spiegato come intende utilizzarlo. Quando tornerà dalle vacanze, l’attaccante firmerà un contratto quadriennale a 6.5 milioni di euro, più bonus ad obiettivi. E comincerà un nuovo capitolo della sua carriera.

Acquisti Inter, Dybala ha firmato virtualmente. I motivi della scelta, il no ad altre squadre

Sul tavolo dell’agente Jorge Antun, non c’era solo la proposta interista. Anzi, il giocatore era molto richiesto e poteva scegliere opzioni molto più remunerative. Ma ha prevalso la voglia di rimanere in Italia e soprattutto nel calcio che conta, mettendo da parte proposte pervenute dagli Emirati Arabi, dalla Major League Soccer americana e da società cinesi. In Europa, avevano fatto delle avance squadre come Tottenham, Liverpool, Newcastle, Manchester United, Atletico Madrid e Marsiglia. Soprattutto le ultime due società, spinte dai tecnici argentini Simeone e Sampaoli, negli ultimi giorni avevano provato a rompere la “promessa di matrimonio” fra Dybala e l’Inter, senza riuscirci.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 5 + 5 =