Milan, verso la sfida di Empoli

L’allenatore Stefano Pioli alle prese con il problema degli infortuni e in particolare con le assenze di Theo Hernandez e Mike Maignan

Tempo di lettura: 2 Minuti
283

Milan, verso la sfida di Empoli. Allo stadio Castellani di Empoli si giocherà il match valido per la giornata numero 8 del campionato tra Empoli e Milan. Le due squadre sono partite con obiettivi chiaramente diversi. I padroni di casa puntano alla permanenza nel massimo campionato. Gli ospiti rossoneri, invece, vogliono confermarsi sul tetto d’Italia dopo lo scudetto conquistato l’anno scorso, il diciannovesimo nella storia del club. Mancano due giorni alla partita, che sarà disputata il 01/10/2022 alle 20,45. L’allenatore milanista è alle prese con problemi di formazione dovuti alle assenze di Mike Maignan e di Theo Hernadez, pezzi grossi dell’undici rossonero. Invece, secondo quanto riporta stamattina La Gazzetta dello Sport, arrivano ottimi segnali in merito alle condizioni di Sandro Tonali, che sta recuperando da un problema muscolare rimediato contro il Napoli: ieri il giovane centrocampista rossonero ha lavorato ancora a parte, ma c’è grande fiducia di recuperarlo in vista della trasferta in Toscana.

Milan, verso la sfida di Empoli. Si cerca il vice Theo Hernandez

L’assenza del terzino sinistro francese è pesante, l’apporto sulla fascia sinistra è devastante. A Milanello sono in corso le prove tattiche e sulla fascia sinistra sono stati provati Fode Ballo Tourè e Davide Calabria, oltre al baby Davide Bartesaghi. Ma nelle ultime ore sta prendendo corpo la candidatura di un altro giocatore, quella dell’americano Sergino Dest che a molti ricorda il Concorde Serginho. Il brasiliano era un terzino che andava e veniva sulla fascia sinistra senza sosta, amatissimo dalla platea rossonera. Nove anni a Milanello lo hanno reso celebre. Ma è molto probabile che alla fine Stefano Pioli decida di votare la fiducia nel sostituto naturale del titolarissimo: il senegalese Fode Ballo Tourè. In questi giorni, le condizioni di Theo  Hernandez verranno rivalutate e sarà diffuso verosimilmente un aggiornamento più preciso sui tempi di recupero. Il giocatore ha in mente Chelsea (più il match dell’11 ottobre che quello del 5) e Juve (8 ottobre).

Milan, verso la sfida di Empoli. Ballottaggio fra i pali ?

Sono in risalita le quotazioni di Antonio Mirante, che ricopre il ruolo di terzo portiere, ma sembra stia scalando le gerarchie. Un insidia per il secondo designato, ossia il rumeno Ciprian Tatarusanu. Lo staff tecnico vuole riflettere fino all’ultimo e importante sarà il parere del preparatore dei portieri Flavio Roma. Tuttavia l’esperto ex nazionale della Romania, classe 1986, appare il favorito. ll gigante di Bucarest è stato anche inserito in lista Champions: il regolamento infatti permette ai club di apportare modifiche nel reparto portieri se la diagnosi di infortunio è pari o superiore ai 30 giorni. Ed è proprio il caso di Mike Maignan che è stato così temporaneamente sostituito da Ciprian Tatarusanu. Quella del rumeno ad Empoli non sarà comunque la prima presenza di un secondo, o designato tale, in questa stagione: sono diverse le squadre che per l’infortunio del titolare, per una squalifica o più semplicemente per scelta tecnica hanno già fatto ricorso a quello che una volta era il più classico dei numeri 12.

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 57 + = 65