Cagliari: disfatta a Milano, ora testa alle ultime due gare

Rossoblu sconfitti senza attenuanti, un 5-1 non può essere giustificato

Tempo di lettura: 1 Minuti
586
esclusiva cagliari

Cagliari sconfitto in malo modo a Milano ad opera dei rossoneri. Un risultato catastrofico, un 5-1 che non ammette giustificazioni di nessun tipo

Commentare una gara simile non è semplice, perchè il Cagliari non è quasi mai stato in campo.

I punti fatti con Inter, Atalanta, Juventus hanno probabilmente offuscato la mente di troppi.

Genoa, Lecce e Milan hanno portato infatti un solo punto, annullando quanto di buono fatto in precedenza.

Adesso la testa deve essere rivolta a Reggio Emilia, la trasferta decisiva.

Vincendo si potrebbe ancora festeggiare la salvezza, posto che Empoli e Frosinone, o anche Udinese non facciano punti nelle prossime due gare.

Guardando il calendario, per assurdo, il Cagliari, in caso di sconfitte di Empoli e Frosinone, potrebbe anche salvarsi addirittura perdendo anche le ultime due partite.

Cagliari

 

Fare calcoli però non è mai positivo, serve vincere e chiudere il discorso immediatamente.

Ranieri dovrà proporre una squadra diversa.

Più offensiva, più combattiva.

Il destino è nelle mani del Cagliari, la classifica recita questo.

E’ ora di dimostrare di meritare la serie A!