Calcio in diretta, Maignan:” Al Milan per fare la storia”

Il nuovo portiere rossonero Mike Maignan si è presentato al Milan ed ai tifosi

409

Calcio in diretta, la vicenda legata al portiere del Milan ha fatto parecchio scalpore. I tifosi sono letteralmente imbufaliti con Gianluigi Donnarumma. A lui viene contestato il fatto che abbia lasciato il club a parametro zero abbassandosi al volere dell’agente Mino Raiola. Una sorta di vero e proprio tradimento denunciato dai tifosi stessi. Nessuno si aspettava un comportamento del genere. Proprio da un giocatore che ha esordito tramite Mihajlovic alla tenera età di 16 anni. Ma è successo ed il Milan ha prontamente messo le mani su Mike Maignan quando si avevano sentori di quale aria stesse tirando. Il neo portiere rossonero è stato ufficialmente presentato nella consueta conferenza stampa. Ecco le sue parole qui di seguito.

Calcio in diretta, le parole di Maignan

Calcio in diretta, il portiere ha innanzitutto parlato della sua atmosfera al Milan:” Ho sentito fin da subito questa bella atmosfera, sono stato accolto molto bene ed ho percepito il livello di data professionalità. Tutti lavorano seriamente. E’ un club con grande storia e dobbiamo tutti contribuire a portare risultati”

In merito alla pressione di arrivare dopo Donnarumma:” Qui tutti fanno un gran lavoro, Donnarumma ha fatto la sua parte. Io inizio con la mia storia e lavorerò duramente come ha fatto lui. Ho avuto contatti con Dida ed i preparatori, ha fatto una carriera splendida e saparò aiutarmi”

Pregi e difetti:” Il mio punto più forte è l’aspetto mentale, ho una grande concentrazione. Dal punto di vista tecnico sono qua per imparare”.

Sui primi contatti con il Milan:” E’ stata una grande emozione essere contattato da Maldini e Massara. Ho comunicato loro di essere pronto a questa nuova avventura”

Sulla trattativa per arrivare al Milan:” Donnarumma ha fatto la sua storia, era giusto capire come poteva concludersi la trattativa con lui ma alla fine ho firmato e sono qua”.

Su come sia cambiato il ruolo del portiere:” Sicuramente il calcio è cambiato, si è evoluto ma forse il ruolo del portiere è rimasto classico. Il portiere può contribuire al gioco, ma il compito è difendere la porta”.

Su Pioli ed il suo ex tecnico Galtier:” Per me è difficile fare un confronto, sono entrambi professionisti che fanno lavorare bene la squadra e danno grandi motivazioni”.

Pensate che Maignan possa rimpiazzare al meglio Donnarumma? Dite la vostra opinione nei commenti qui sotto e condividete l’articolo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui