Milan, preso l’astro nascente del calcio belga

Dopo una lunga trattativa con il Bruges, Charles De Ketelaere approda in rossonero

Tempo di lettura: 2 Minuti
1102
Cagliari-Milan

Milan, preso l’astro nascente del calcio belga. Dopo una trattativa che sembrava infinita, Paolo Maldini e Frederic Massara hanno messo le mani sul giovane trequartista del Bruges. Consegnando a Stefano Pioli una freccia in più nel reparto offensivo. Un giocatore inseguito e voluto a tutti i costi, stante il fallimento tecnico di Brahim Diaz nel ruolo di “10”. Charles De Ketelaere arriva in rossonero per la somma di 36 milioni di euro, bonus compresi. Un investimento importante che comprova le ambizioni della squadra campione d’Italia.

Milan, preso l’astro nascente del calcio belga. Il contratto, dettagli

Lo sbarco a Milano del ragazzo è previsto nella giornata di domani, per le visite mediche e la firma sul contratto che lo legherà al Milan per i prossimi anni a venire. Secondo indiscrezioni il giocatore si legherà al Milan fino al 30/06/2027 e guadagnerà uno stipendio di 2.5 milioni netti all’anno. In linea con i parametri degli emolumenti stabiliti dal fondo americano proprietario del club. Sarà la conferenza stampa di presentazione dell’astro belga a chiarire ancora meglio i dettagli contrattuali. Sembra che la clausola rescissoria sia abbastanza alta, circa 150 milioni di euro.

Milan, preso l’astro nascente del calcio belga. Come cambia la squadra rossonera 

Stefano Pioli finalmente ha il trequartista tanto desiderato. E che gli permetterà di definire il Milan edizione 2022/23. Una squadra che nei piani societari dovrebbe andare all’assalto della seconda stella e fare quanta più strada possibile in Champions League. La politica dei giovani sta portando i dividendi sperati e l’ingaggio del ventenne belga è la naturale prosecuzione della linea. Charles De Ketelaere è un trequartista naturale, ma può giocare anche da esterno destro, in luogo dei vari Messias Jr e Saelemaekers (uno dei due potrebbe partire, se non tutti e due. Il Milan ascolterà offerte). Facile immaginare il nuovo arrivato alle spalle di Giroud (o di Origi), con Leao alla sua sinistra e un altro esterno a destra (possono giocare Rebic, Diaz, Adli, Messias Jr e Saelemaekers). Passando al 4-3-3, Stefano Pioli potrebbe liberare la fantasia degli attaccanti, lasciando la copertura della mediana ai vari Tonali, Bennacer, Bakayoko, Krunic, Pobega. Il Milan ha una rosa adeguata a reggere i ritmi vertiginosi che ci saranno dal 13/08 fino ai Mondiali.


 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 31 + = 38