Muzzi: “È lui il più forte con cui ho giocato”

L’ex attaccante del Cagliari ha parlato di un suo ex compagno

Tempo di lettura: 1 Minuti
618

Roberto Muzzi è stato uno degli attaccanti più forti visti a Cagliari. Oltre 150 gol messi a segno in carriera, ed una seconda vita da dirigente

In una intervista rilasciata a Fanpage.it ha parlato di diversi argomenti, focalizzando la sua attenzione soprattutto sull’avventura vissuta a Cagliari.

“In Sardegna sono a diventato calciatore e uomo. I tifosi mi hanno sempre dimostrato grande affetto, ed io sarò per sempre riconoscente”.

Questo il punto di partenza della sua intervista.

Cagliari è stata la sua “piazza del cuore”, quella che lo ha fatto crescere, consacrare e conoscere al grande pubblico.

Alla domanda “Chi è stato il giocatore più forte con cui hai giocato?”, Muzzi è stato chiarissimo, senza indugi.

Muzzi: “Il più forte è stato O’Neill”

“Fabian O’Neill, un fenomeno. Aveva tutto. Forza fisica, grandissima tecnica, gran tiro, visione di gioco e confidenza con il gol. Un calciatore completo. Sfortunatamente non ha potuto dimostrare tutto il suo valore. Il fatto che la Juventus lo scelse per il dopo Zidane, la dice lunga sul fatto che fosse un calciatore incredibile “.

Queste le dichiarazioni di Muzzi, che oggi riveste, sempre nel Cagliari, il ruolo di coordinatore tecnico della Primavera e dell’Under 18.

Muzzi

Una carriera che dopo il Cagliari lo ha visto vestire le maglie di Udinese, Lazio e Torino, ma che gli ha lasciato sempre il rossoblu nel cuore.