Mondiali Qatar 2022: Italia a rischio playoff per la qualificazione

l’Italia rischia di disputare i playoff, se non si qualifica come prima nel suo girone

215
euro 2020 italia

Mondiali Qatar 2022: Italia a rischio playoff per la qualificazione. L’incubo spareggio persiste ancora, inutile far finta che la situazione non sia perlomeno delicata. Se a Belfast contro l’Irlanda del Nord non dovesse andare bene, l’Italia sarebbe costretta a guadagnarsi il pass per il Mondiale passando per i playoff. Come successe per il Mondiale 2018, quando gli Azzurri mancarono la qualificazione nel doppio catastrofico spareggio contro la Svezia. Solo che questa volta, la formula del playoff è diversa e non prevede più lo scontro diretto andata e ritorno.

Mondiali Qatar 2022: Italia a rischio playoff per la qualificazione

Mediante sorteggio, dodici squadre, verranno divise in 3 gironi da 4 squadre ciascuno. In ogni girone saranno presenti 2 teste di serie e 2 non teste di serie. Le due teste di serie affronteranno le due non teste di serie in semifinali in gara unica che si giocheranno in casa della testa di serie.
Le vincenti delle due semifinali si affronteranno poi nella finale (sempre gara unica, sede stabilita tramite sorteggio) per determinare la vincente del girone, che si qualificherà al Mondiale. In sintesi dai 3 gironi iniziali, quindi, usciranno le ultime tre squadre europee qualificate al Mondiale

Ricapitoliamo l’Italia rischia di disputare i playoff, se non si qualifica come prima nel suo girone vediamo le eventuali ipotesi:

  • vince o pareggia e la Svizzera non vince
  • vince e la Svizzera vince con uno scarto minore di 2 gol rispetto agli Azzurri
  • perde e la Svizzera perde con uno scarto maggiore di 2 gol rispetto agli Azzurri

Nell’eventuale caso, che gli Azzurri non centrassero il primato del girono, vediamo quali potrebbero essere le possibili avversarie, ovviamente nella peggiore delle ipotesi l’Italia affronterebbe non una testa di serie, ma comunque tra le avversarie più temibili troverebbe: Portogallo, Russia, Polonia, Galles e amaro destino la Svezia.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui