News sport, Formula Uno: Verstappen vince la gara-farsa di Spa

Il Gp del Belgio, a causa del maltempo, si chiude effettivamente dopo tre giri

288
Verstappen
Verstappen

News sport, Formula Uno: il maltempo scombina tutti i piani sul circuito di Spa e mette in crisi la direzione gara.

Verstappen
Verstappen

News sport Formula Uno: a Spa va in scena la gara farsa

Dopo due sospensioni e rispettive ripartenze, viene consentito alle vetture di completare il percorso solo dietro alla safety car. E con un numero di giri minimi ma sufficienti a rendere valido il Gran premio e far attribuire i punti per il mondiale. Non c’è stata competizione. Nessuno ha potuto fare sorpassi e pertanto l’ordine d’arrivo finale è stato lo stesso della griglia di partenza determinata dalle qualifiche. Incredibile ma vero.

News sport Formula Uno: vince Verstappen, rispettato il criterio della griglia di partenza

Max Verstappen risulta quindi vincitore del Gp del Belgio 2021 nonostante la gara-farsa. George Russell e la Williams hanno potuto festeggiare lo straordinario risultato conquistato ieri nelle qualifiche sul bagnato. Mentre Lewis Hamilton, arrabbiato per le decisioni prese dalla direzione gara, sale sul podio al terzo posto. I pochi giri effettuati dietro alla safety car hanno assegnato la metà dei punti. Verstappen ottiene 12,5 punti mentre Hamilton prende 7,5 punti. Perdendone quindi 5 sul diretto rivale per il titolo Mondiale. È inevitabile la polemica finale su una gara che non c’è stata. Ma che ha comunque un valore per il campionato.

News sport Formula Uno. Pessima figura della Fia

La Formula 1 è riuscita a rimediare una pessima figura. Dopo tre ore e 17 minuti di attesa rispetto all’orario di partenza previsto del GP del Belgio è stata data la partenza alla gara dietro alla safety car. Mentre le condizioni meteo non erano migliorate rispetto alle condizioni meteo del primo pomeriggio. Dopo appena due giri il direttore di gara, Michael Masi, ha deciso di interrompere la corsa con la bandiera rossa ritenendo che non c’erano le minime condizioni di sicurezza.

Tutti dietro la safety car

Si è percorsa la distanza minima per assegnare metà dei punti di una gara mai disputata. Una vera vergogna per la F1: non è mai successo nella lunga storia dei GP. Ma che valore ha la vittoria di Max Verstappen che prende 12,5 punti. Quelli che potrebbero essere decisivi nell’assegnazione del mondiale.

Mancanza di rispetto per il pubblico

Una vergogna perché non c’è stata alcuna forma di rispetto per un pubblico straordinario. Tifosi sono rimasti nell’acqua aspettando il via della gara. Forse che gli organizzatori temevano di dover restituire il prezzo dei biglietti di una gara fantasma? E allora si poteva fermare la buffonata un giro prima per evitare l’assegnazione dei punti. Almeno quello…

Hamilton furioso

Lewis Hamilton in macchina ha lanciato diversi strali alla direzione gara, sostenendo che non c’erano le condizioni di sicurezza per effettuare una corsa. Ma la FIA se n’è guardata bene di mandarli in onda, preferendo trasmettere il solo parere di Sergio Perez. Quest’ultimo, invece, sosteneva che si potesse gareggiare.

La carriera di Verstappen

Eh sì, perché la gara di Sergio Perez, settimo in griglia, non doveva nemmeno cominciare. il Il messicano ha sbattuto all’uscita della chicane di Les Combes nel giro di uscita dai box danneggiando seriamente la sospensione anteriore destra. Il sudamericano ha commesso un errore grave dopo aver perso la RB16B in aquaplaning. Ma grazie al rinvio della gara per la pioggia i meccanici  della Red Bull hanno avuto il tempo per completare la riparazione della monoposto. E consentire a Sergio di prendere regolarmente il via della…farsa.

Quali sono le vostre sensazioni sulle decisioni prese per la gara di Spa? Lasciate qui il vostro commento e condividete articolo.

https://t.me/joinchat/SHcdBxdDZQadIvhwJlgbYA

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui