Notizie sportive, rinnovo Kessie: i dettagli dell’incontro con l’agente

Il Milan ha tutte le intenzioni di rinnovare il contratto a Franck Kessie

1040

Notizie sportive, si è tenuto il tanto atteso incontro per il rinnovo di Franck Kessie. Per il Milan questo rappresentava una priorità. L’ivoriano è stato uno degli elementi più importanti della scorsa stagione e la paura era perderlo a zero. Erano già stati fatti parecchi colloqui con l’agente Atangana nei mesi scorsi. Il Milan inizialmente aveva offerto 4 milioni, poi è salito. Il manager del giocatore vuole un ingaggio top, le richieste erano sui 6 milioni di euro. Non sembrano esserci più grossi dubbi sul fatto che Kessie rinnoverà con il Milan. Basi importanti sono state poste in settimana. Le parole dello stesso giocatore dal ritiro della sua Costa d’Avorio erano state confortanti. Aveva infatti ribadito di volere rimanere in rossonero e di volere sistemare tutto al suo rientro. Aveva altresì rassicurato i tifosi sul fatto che è uomo di parola. E noi gli crediamo assolutamente.

Notizie sportive, un top player di valore

Notizie sportive, Franck Kessie può essere annoverato senza problemi tra i top player. Dubbi non ce ne sono. L’ivoriano classe 1996 ha iniziato la carriera come difensore centrale. E’ stato poi l’allenatore del Cesena Massimo Drago a provarlo in un’altra posizione, ossia come mediano. I risultati sono stati eccezionali. Dotato di un fisico imponente unisce anche una buona tecnica individuale. E’ molto abile negli inserimenti e nei colpi di testa. Ha un’ottima capacità di corsa che lo rendono praticamente instancabile anche dopo 90 minuti ad alti ritmi. E’ inoltre un cecchino dal dischetto, per lui 28 reti su 31 penalty calciati.

Le cifre

L’accordo è stato trovato. Non appena Kessie tornerà dalle Olimpiadi firmerà il contratto che lo legherà ai rossoneri. Alcuni dubbi sulla durata dello stesso. Per quanto riguarda la cifra, si ipotizzano 6 milioni di euro più eventuali bonus facilmente raggiungibili.

Siete contenti del rinnovo di Kessie a queste cifre? Dite la vostra nei commenti qui sotto e condividete l’articolo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui