Highlights Milan Celtic Glasgow 4-2: VIDEO e commenti

E’ appena terminata la sfida di Europa League tra i rossoneri e gli scozzesi. Vediamo come è finita con gli highlights e i commenti

2697
Highlights Milan Celtic

Highlights Milan Celtic. Quinta giornata del girone di Europa League questa sera con 3 italiane in campo. Si inizia alle ore 18.55 con Milan Celtic a San Siro, poi alle 21 Az Alkmaar Napoli e Roma Young Boys. Parlando dei rossoneri, questa sera sono chiamati a vincere per consolidare il posizionamento in classifica. E se il successo dei rossoneri arrivasse in contemporanea con la vittoria del Lille, i sedicesimi di Europa League diventerebbero una conquista con una giornata di anticipo.

Highlights Milan Celtic: le notizie della vigilia

Il Milan potrà contare in panchina sulla presenza di Stefano Pioli, guarito dal coronavirus e pronto a supportare la sua squadra. Per lui soliti 5 cambi come di consueto in questo turnover europeo. Bennacer non sta ancora benissimo e non è certo che giochi nemmeno domenica a Genova, quindi Tonali verrà risparmiato. Al suo posto pronto Krunic, che nella gara di andata contro gli scozzesi sbloccò il risultato. Tra i titolari riposano Calabria e Romagnoli. C’è un mezzo ballottaggio sulla trequarti: Calhanoglu-Diaz con il turco favorito. Hauge verso una maglia da titolare.

Nel Celtic l’allenatore Lennon dovrà fare i conti con un’assenza pesante di James Forrest, reduce dall’operazione alla caviglia: difficile rivederlo in campo entro la fine del 2020. Possibile uno schieramento a specchio, con un 4-2-3-1 che troverà in Edouard il terminale offensivo e l’ex rossonero Laxalt terzino sinistro.

MILAN (4-2-3-1) Probabile formazione: Donnarumma; Dalot, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessie, Krunic; Castillejo, Calhanoglu, Hauge; Rebic. All. Pioli

CELTIC (4-2-3-1) Probabile formazione: Bain; Frimpong, Ajer, Jullien, Laxalt; Brown, McGregor; Ntcham, Christie, Elyounoussi; Edouard. All. Lennon

Highlights Milan Celtic: il commento della gara + video

Partenza shock per il Milan che dopo 14 minuti si ritrova sotto di due gol. Non si demoralizza e al 24′ la riapre con Calhanoglu. Due minuti e Castillejo riporta la gara sul pari: 2-2. Si va così fino all’intervallo. Nella ripresa i rossoneri alzano il ritmo e trovano il vantaggio al 50′ con Hauge. Soffre ma al minuto 82′ Diaz la chiude. Finisce 4-2.

UNISCITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM CLICCANDO QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui