Roma: sull’infortunio di Zaniolo c’è un clamoroso retroscena

Nicolò Zaniolo vittima di un grave infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio destro con interessamento del menisco, i dettagli

1617

La Roma dal 2014 ad oggi ha dovuto fare i conti con ben 19 legamenti crociati rotti. Quello riportato domenica scorsa da Nicolò Zaniolo, all’Olimpico durante il big match Roma-Juventus (1-2), si è trattato di un vero e proprio incubo che ha scosso davvero tutti. Il tema infortuni, purtroppo, per la squadra giallorossa sembrerebbe all’ordine del giorno e rappresentano i veri avversari da affrontare in campo.

Solamente nell’arco della stagione in corso la Roma ha dovuto fare a meno di Zappacosta e di Bouah (terzino destro talentuoso della Primavera) entrambi fuori per i legamenti saltati alle ginocchia. Domenica sera anche il ginocchio di Zaniolo (probabilmente uno dei giocatori più in forma e importanti della rosa) ha fatto crack. Tante sono state le motivazioni che hanno portato all’infortunio del centrocampista 20 enne della Roma e della Nazionale italiana. Una di queste fa riferimento alle condizioni del campo. Anche Diego Perotti, attaccante giallorosso, si è esposto su questo argomento.   

Infortunio Zaniolo, Perotti interviene sull’accaduto

Al termine della partita Roma-Juventus, vinta dai bianconeri 2-1 grazie alle reti di Demiral (anche lui vittima di un legamento crociato saltato durante lo stesso match) e Ronaldo, Perotti ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Il terreno dell’Olimpico non è da Serie A, è pieno di buche. Non è un alibi per la sconfitta ma è un dato che dobbiamo evidenziare”.

Certo che il terreno di gioco non fosse nelle condizioni perfette potrebbe anche essere vero, dato che sabato sera sullo stesso campo si è disputato il match Lazio-Napoli (1-0). Questa situazione potrebbe essere una causa dei due infortuni subiti durante la stessa gara, ma secondo il Coni e la Roma, non rappresenta invece elemento significante degli accaduti. La verità potrebbe essere anche un’altra. Un clamoroso retroscena, infatti, ha fatto aumentare i rimpianti per l’infortunio al ginocchio di Zaniolo. A quanto pare il giovane talento era stato tenuto a riposo precauzionale durante i primi allenamenti nella settimana, per poi far rientro in gruppo solamente giovedì con qualche piccolo residuo di dolore ancora a carico.  

Classe '89, laureata alla Facoltà di Scienze Motorie di Napoli, sportiva al 100% e tifosa del Calcio Napoli sin da piccola. Amo e seguo lo sport a 360°. Giocatrice di pallacanestro da ormai 20 anni, praticamente da sempre! Amo andare in bici, esplorare la natura, andare al cinema, ascoltare la buona musica. Appassionata dei motori, soprattutto delle due ruote, adoro la spensieratezza che si prova guidandole. Amo gli animali e ho un dolce cagnolino "ormai nonnino" di 17 anni e di nome Willy! Il mio motto è: "Crederci Sempre, arrendersi Mai".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui