Roma, il no di Zaniolo a una big

Il giocatore sempre più coinvolto dal progetto giallorosso, il rinnovo è alle porte. Rifiutate destinazioni estere e italiane

Tempo di lettura: 2 Minuti
566
infortunio-zaniolo-ginocchio

Roma, il no di Zaniolo a una big. Sono giorni caldi in casa giallorossa, l’entourage di Nicolò Zaniolo dialoga con la società per il rinnovo del contratto in scadenza il 30/06/2024. Alla base del nuovo accordo, un diverso trattamento economico e un maggiore coinvolgimento nella vita del club, con l’assegnazione della fascia di vice capitano. Un ruolo fondamentale nella decisione del calciatore e della sua famiglia, lo ha svolto l’allenatore Josè Mourinho. L’ex tecnico dell’Inter è letteralmente innamorato della classe del ragazzo di Massa Carrara. E ha spinto con la famiglia Friedkin per il rinnovo del contratto, spiegando loro che la continuità è alla base dei successi delle grandi squadre. La Roma sta edificando il nucleo, lo zoccolo duro che dovrebbe portare la squadra ad eccellere in Italia e in Europa. I vari Gianluca Mancini, Lorenzo Pellegrini, Leonardo Spinazzola, Roger Ibanez, Tammy Abraham, Paulo Dybala sono parte integrante dell’ambizioso progetto. A questi nomi, la società vuole aggiungere quello di Nicolò Zaniolo.

Roma, il no di Zaniolo a una big: tutti dettagli

L’esterno offensivo fa gola a molte squadre, in Italia e all’estero. Proprio in virtù di quel contratto in scadenza nel 2024. L’agente del giocatore, Claudio Vigorelli, ha raccolto varie offerte e le ha presentate al direttore sportivo giallorosso Tiago Pinto. Alcune di queste sono veramente interessanti, permetterebbero al club capitolino di realizzare una importante plusvalenza. Parliamo di offerte di acquisto dell’intero cartellino del giocatore, oscillanti fra i 50/60 milioni di euro. Soprattutto dalla Premier League dove Chelsea, Arsenal e Tottenham sono pronte a darsi guerra. In Italia, scemato il forte interesse del Milan, si era rifatta sotto la Juventus: la società bianconera andrà in scadenza con Angel Di Maria e vede in Nicolò Zaniolo il sostituto perfetto, in linea con la politica degli italiani in rosa. Il “no” da parte del giocatore è stato piuttosto netto, pur ringraziando il direttore sportivo Federico Cherubini per l’attenzione.

Roma, il no di Zaniolo a una big: le basi del nuovo contratto dell’azzurro

La fumata bianca sembra essere proprio dietro l’angolo. Nicolò Zaniolo ha scelto ancora una volta la Roma e dopo i molti rumors di mercato, vuole dimostrare di voler rimanere a lungo nella Capitale. Stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe rinnovare con la Roma fino al 2027 con un aumento di stipendio che lo porterà a guadagnare intorno ai 4/4,5 milioni di euro netti a stagione, più bonus. La volontà di prolungare esiste, ma ora serve stringere i tempi per non fare arrivare la vicenda su tempi morti. La trattativa con l’agente Claudio Vigorelli è entrata nel vivo e dicembre sembra essere il termine ultimo per concludere l’affare e trovare quindi un accordo. Durante pausa per i campionati del mondo, le parti si aggiorneranno e cercheranno di capire quali possano essere i margini per fare decollare definitivamente l’affare.

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 6 + 1 =