Qualificazioni a Euro 2020: Germania Olanda 2-4 che partita! Gli olandesi vincono il match in rimonta

Qualificazioni a Euro 2020: Germania Olanda 2-4 è spettacolo, partita mozzafiato fino alla fine

0
159
Qualificazioni a Euro 2020

Germania-Olanda non è mai una partita come le altre. Ieri sera nelle qualificazioni a Euro 2020 è andato di scena un incontro mozzafiato tra le due nazionali. Spettacolo ad Amburgo per i tantissimi spettatori presenti. Dopo il vantaggio dei padroni di casa grazie al gol messo a segno nella prima frazione di gioco da Gnabry, gli olandesi nel secondo tempo cambiano volto e si scatenano. Frenkie De Jong e l’autorete di Tah ribaltano il risultato. Kroos trova il gol del 2-2 su calcio di rigore – per un probabile fanno in area di De Ligt neo acquisto della Juventus -, ma Malen e Wijnaldum risolvo il match nel finale.

Qualificazioni a Euro 2020: cinque reti in 30 minuti per una super partita

Germania-Olanda ha offerto uno spettacolo incredibile dal primo minuto di gioco fino al triplice fischio finale. Cinque reti in mezz’ora. Poker della nazionale olandese e tedeschi battuti. Si riaprono cosi ufficialmente i giochi nel gruppo C verso Euro 2020, dove la compagine allenata da Koeman ribalta il 3-2 della Germania dell’andata e sale a quota 6 punti nel girone, a distanza di 3 punti – e con un match ancora da recuperare – rispetto alla squadra di Low.

Primo tempo spento, se non per il gol di Gnabry che sblocca la partita, a cui risponde una ripresa scoppiettante. Il primo gol è siglato al 59esimo, quando in un ottimo momento della Germania vicina alla seconda rete arriva il pareggio di Frenkie De Jong. Il protagonista in negativo del pareggio olandese è Tah che liscia clamorosamente un cross di Babel spalancando le porte al centrocampista del Barcellona. Niente di cosi preoccupante se non fosse che, circa 7 minuti dopo, sarà sempre Tah a infilare la propria porta per il vantaggio dell’Olanda nel tentativo di anticipare a centro area.

Un piccolo incubo per il difensore, da cui comunque la Germania con la propria forza riesce a riprendersi subito, complice un fallo di mano dubbioso di De Ligt in area che concede a Toni Kroos il rigore del 2-2.

Tutto sembra finito ma non è cosi. Perché gli olandesi hanno più energia e voglia di vincere, e vincono a circa 10 minuti dal fischio finale grazie alle reti di Malen, smarcato in area da un assist sontuoso di Wijnaldum. Proprio il centrocampista del Liverpool chiuderà l’incontro in un contropiede letale per il 4-2 finale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui