Antonelli ad Imola: l’esordio in F1 è possibile 

Antonelli ad Imola: l’esordio in F1 è possibile 

Tempo di lettura: 3 Minuti
319

Antonelli ad Imola: l’esordio in F1 è possibile

 

Andrea Kimi Antonelli potrebbe approdare in Formula 1 ben prima del previsto. Se sino a qualche giorno fa si parlava di un suo arrivo nel massimo campionato automobilistico in vista del Gran Premio d’Italia a Monza, il talento bolognese potrebbe bruciare ulteriormente i tempi ed esordire già a Imola, prima di compiere i 18 anni d’età.

 

Se per la scuderia non dovrebbero esserci problemi visto che la Williams è destinata a lasciargli un sedile libero complice i legami che l’uniscono alla Mercedes (principale sponsor di Antonelli), il vero limite è rappresentato dall’età visto che la FIA ha posto un limite dopo l’avvento di Max Verstappen.

 

Nel caso la trattativa andasse in porto Antonelli scenderebbe in pista davanti al suo pubblico il 19 maggio sfruttando un addio sempre più imminente di Logan Sargeant.

 

Antonelli, La carriera

Nel 2021, compiuti quindici anni esordisce dal quinto round della Formula 4 italiana con il team Prema. Sul circuito di Monza conquista i suoi primi podi in monoposto, arrivando secondo in gara uno e terzo in gara due e in gara tre. Pur avendone disputato solo 9 sulle 21 totali riesce a chiudere decimo nella classifica generale e quarto nella classifica riservata ai rookie.

Antonelli viene confermato dal team Prema per il 2022, partecipando ad alcune gare del Formula 4 degli Emirati Arabi Uniti, alla Formula 4 italiana e quella tedesca. L’italiano si dimostra molto veloce, vincendo ben 24 gare su 43 disputate. Nella serie degli Emirati chiude ottavo con solo due round su cinque disputati, mentre vince gli altri due campionati.

A fine ottobre Antonelli rappresenta l’Italia nel FIA Motorsport Games nella categoria Formula 4, conquistando la medaglia d’oro dopo aver dominato tutte le sessioni, nonostante si fosse rotto il polso sinistro dopo un contatto durante le prove.

Formula Regional Middle East

Nei primi mesi del 2023 Antonelli scende in pista nella Formula Regional Middle East guidando per il team Mumbai Falcons, supportato dalla Prema. Il pilota italiano dimostra di essere subito competitivo, conquistando la testa della classifica già dal primo round. Ottiene poi due vittorie circuito del Kuwait e successivamente ottiene la sua terza vittoria nel Autodromo di Dubai. Nel resto della serie conserva il suo vantaggio su Taylor Barnard, secondo in classifica, laureandosi campione con una gara d’anticipo e conquistando così i punti necessari per la Superlicenza FIA.

Formula Regional Europea

Per il resto dell’anno si iscrive alla Formula Regional europea con il team Prema. Nelle prime quattro corse della stagione riesce a raggiungere il podio in tre occasioni, mentre la sua prima vittoria arriva nella seconda corsa di Spa-Francorchamps. Dopo essersi sbloccato vince altre due corse, la prima al Mugello e la seconda al Paul Ricard. Nelle due gara di Monza ottiene una doppia vittoria, ma in gara 1 viene penalizzato ed esce dalla zona punti. Con la vittoria in gara due di Zandvoort il pilota italiano si laurea campione con una corsa d’anticipo. Antonelli, così facendo, si aggiudica il suo quarto titolo in altrettante categorie disputate.

Formula 2

Nell’ottobre del 2023 viene annunciato che Antonelli l’anno seguente correrà in Formula 2 sempre con il team Prema, saltando di fatto la Formula 3.