Todt parla di Schumacher: “Ecco come sta Michael”

L’ex campione tedesco è sparito dai radar dopo il grave incidente

Tempo di lettura: 1 Minuti
1314

Jean Todt è stato uno degli uomini Ferrari più importanti e vincenti di sempre. Il suo rapporto con Michael Schumacher molto bello è stretto

“Con Michael abbiamo condiviso tante cose, vittorie memorabili. Per me lui è come uno di famiglia”.

Il tedesco dopo l’incidente sulle piste innevate dì Meribell, ha subito alcuni interventi chirurgici.

Talvolta è stato dato quasi per morto.

Ma come sta oggi l’ex grandissimo campione di Formula Uno?

L’ingegnere francese ha provato a dribblare i microfoni è ha dichiarato.

“Michael è un amico, lo considero parte della mia famiglia. Vado a trovarlo regolarmente.I n passato abbiamo seguito dei Gran premi in tv”. Il francese non ha una risposta alla domanda sul come sta oggi Michael Schumacher: “È una questione privata. L’unica cosa che dico è che adoro Michael, adoro la sua famiglia ed è giusto rispettarne la privacy”.

Todt ed il racconto della vittoria

“Per tre anni non abbiamo vinto. La prima volta nel 1997 ci fu un errore di Schumi. In quell’occasione l’abbiamo molto protetto”.

Todt

Fino ad arrivare al 2000 quando Todt ha vissuto il momento sportivo più bello della sua vita.

Il suo racconto è molto bello ed appassionato.

“Nel 2000 vinciamo. L’abbraccio con Michael Schumacher sul podio è il momento sportivo più felice della mia vita. Avevamo finalmente raggiunto insieme l’obiettivo che ci eravamo prefissati nel 1993″.