F1: a Suzuka un casco speciale per Leclerc in memoria di Jules Bianchi

Il numero 17 sul casco di commemorazione del giovane pilota, ‘Sempre con noi’

Tempo di lettura: 2 Minuti
372
Leclerc indosserà un casco speciale per il GP del Giappone in memoria di Jules Bianchi

In vista del Gran Premio del Giappone a Suzuka, il ricordo dell’incidente  a Jules Bianchi ricade in modo particolare nel backstage di Maranello. Il francese nato nel 1989 si scontrò violentemente contro un mezzo di soccorso piazzato sul bordo della pista di Suzuka. Il rapporto della FIA, federazione internazionale dell’automobile, descrisse l’accaduto causato da una frenata insufficiente del pilota sulla pista bagnata. Jules Bianchi fu operato al cervello nelle ore successive all’incidente ma morì un anno dopo per le conseguenze. Leclerc lo ricorda con viva commozione e indosserà un casco speciale con il numero 17.

La commemorazione di Jules Bianchi in casa Ferrari

‘Ci sono piloti che lasciano il segno pur senza aver vinto un’infinità di titoli, esistono ragazzi che hanno nella loro semplicità la propria arma e che in maniera naturale si fanno strada nei cuori degli altri, con la leggerezza di un sorriso, la spontaneità di pochi gesti.
Jules Bianchi era così, semplice ma nel contempo di grande carisma, un ragazzo che sapeva lasciare un segno nelle persone con le quali entrava in contatto. Ma era anche veloce, dannatamente veloce, al punto di fare intuire alla Ferrari, che nel suo DNA ha anche la capacità di “creare” piloti, come diceva Enzo Ferrari, che il suo era un talento da non lasciarsi scappare.(…) Bianchi era una forza tranquilla, che ha lasciato un vuoto incolmabile con la sua scomparsa e del quale il ricordo, per la sua bravura, il suo aspetto da bravo ragazzo e i modi nobili tipici delle persone per bene, è sempre presente in tutti coloro che vivono e operano a Maranello. Jules, sei sempre con noi.’

Il casco speciale di Charles Leclerc

Leclerc vuole ufficialmente ricordare Jules Banchi e indosserà un casco speciale sul quale è impresso il numero della Ferrari che il giovane pilota guidava. Un motivo in più per tifare la Ferrari.

Le prove libere e di qualifica a Suzuka si terranno anche domani, sabato 6 aprile e sono visibili su Sky Sport e Now alle 4.30 e alle 8.00. La gara è domenica 7 aprile alle ore 7.00.



Da qualche anno affianco la mia attività lavorativa con la scrittura sia di racconti, premiati in tre edizioni del Giallofestival di Bologna che di articoli per piattaforme digitali. Fortunatamente il lavoro part time, mi consente di dedicarmi anche a concorsi letterari vincendo riconoscimenti o segnalazioni anche per edizioni di poesia, come il concorso nazionale Argentario. Ho ricevuto di recente il premio al Salone del libro di Torino nell'ambito della IV edizione del Giallofestival di Bologna con titolo di primo classificato 'miglior personaggio non protagonista' e relativa pubblicazione del racconto nella raccolta 2022 Damster ed. Del Loggione. Per la piattaforma digitale Serendipity srl, società in cui Chiara Ferragni è comproprietaria, sono stata articolista descrivendo i viaggi e i video inviati dagli utenti del sito di affitti turistici. Sono una persona sportiva, con la mia mountain bike ho percorso tutte le strade del Chianti fiorentino. Sono convinta che la mobilità green sia l’unico futuro possibile per la salvaguardia dell’ambiente e per il benessere psicofisico. Avendo svolto studi in Scienze Agrarie durante il periodo di isolamento per la pandemia ho svolto una raccolta fotografica e classificazione di circa 200 specie di flora spontanea e di circa 70 specie micologiche dell'area del Chianti fiorentino.