Sinner da record anche nei guadagni

Cifre importanti per l’alto-atesino chefa bingo dentro e fuori dal campo

Tempo di lettura: 1 Minuti
1728
MONTE-CARLO, MONACO - APRIL 13: Jannik Sinner of Italy celebrates winning a point in his mens singles match against Albert Ramos-Vinolas of Spain during the first round on day three of the Rolex Monte-Carlo Masters at Monte-Carlo Country Club on April 13, 2021 in Monte-Carlo, Monaco. (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

Jannik Sinner è la stella del tennis e dello sport italiano nel 2023. Un fenomeno mondiale che ha incantato le platee di mezzo mondo

Un anno straordinario per il ragazzo di San Candido, che ha ottenuto risultati veramente importanti, fino ad arrivare ad essere il n.4 del mondo.

Un tennista che a soli 22 anni ha messo in mostra un tennis fatto di colpi micidiali.

Ha ancora tanti anni per poter crescere e migliorare, ma questo è stato un anno che rimarrà nel suo cuore.

La vittoria della Coppa Davis è stata poi la ciliegina sulla torta. Lui ed i suoi compagni di avventura, hanno riportato l’insalatiera d’argento in patria dopo ben 47 anni.

Ha vinto il torneo di Toronto, il suo primo ATP 1000, ed ha perso solo in finale alle atp finals di Torino, contro il numero 1 Novak Djokovic.

Quest’anno Jannik ha guadagnato la cifra di 8.298.379 dollari, ovvero circa 7,6 milioni di euro.

Gli altri introiti, i più cospicui arrivano poi dalle pubblicità.

Diversi brand lo hanno ingaggiato.
Il suo sponsor tecnico, la Nike, gli ha fatto firmare un accordo decennale da 150 milioni di euro, 15 annuali.

Tra gli altri brand con cui vanta una partnership, figurano anche altre firme prestigiose.

Rolex e Head, l’istituto finanziario Intesa San Paolo, aziende come Lavazza, Fastweb, Parmigiano Reggiano, Alfa Romeo, Technogym, Pigna, Panini.

Sono circa 5 i milioni di euro che affluiscono nel fiume principale di introiti.

Insomma, in totale Sinner ha guadagnato una cifra tra i 28 ed i 30 milioni di euro.