Milan, sconfitto il Verona

I rossoneri vincono al Bentegodi e rimangono nella scia scudetto. Decisivo un inserimento di Tonali, finale in sofferenza

Tempo di lettura: 2 Minuti
164

Milan, sconfitto il Verona. Serata difficile per i rossoneri, alle prese con sette assenze per infortunio e con la voglia di rivalsa degli scaligeri. Il nuovo allenatore Salvatore Bocchetti (ex giocatore rossonero qualche anno fa) aveva impostato una gara basata sul ritmo per mettere in difficoltà gli ospiti. Non a caso gli uomini di Stefano Pioli hanno faticato a prendere in mano la gara e nel finale sono andati in grande sofferenza, salvati dalla traversa colpita da Roberto Piccoli e dall’esordiente Malick Thiaw che ha deviato due tiri destinati a gonfiare la porta difesa da Ciprian Tatarusanu. Al fischio finale la comitiva rossonera ha tirato un grande sospiro di sollievo, incamerando tre punti importanti necessari a proseguire la corsa scudetto, che vede il Napoli lanciatissimo in testa alla classifica.

Milan, sconfitto il Verona. La partita, gli esordi di Yacine Adli e Malick Thiaw, la furia di Rebic e l’orgoglio gialloblù

La sofferta vittoria di Verona sarà ricordata soprattutto per i debutti di Yacine Adli e di Malick Thiaw. Il primo autore di una prestazione in chiaroscuro, il secondo decisivo per il successo finale con due interventi decisivi. Ma non solo: il secondo tempo disputato da Ante Rebic che ha messo in campo una totale ferocia agonistica, mandando verso il gol vittoria Sandro Tonali. I rossoneri erano passati in vantaggio al 9′ con una autorete di Miguel Veloso, propiziata da uno scateno Rafael Leao. I veronesi avevano pareggiato al 19′ con un’altra autorete, stavolta di Matteo Gabbia. Il gol di Tonali è arrivato a 9′ dalla fine a conclusione di un contropiede a tre tocchi. In mezzo a questa cronaca delle reti, la traversa colpita da Roberto Piccoli e le due “murate” salva porta di Malick Thiaw. Olivier Giroud nel primo tempo, Divock Origi e Ante Rebic sono stati invece fermati dagli interventi di un grande Lorenzo Montipò.

Milan, sconfitto il Verona. Il tabellino della gara disputata al Bentegodi

HELLAS VERONA-MILAN 1-2

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Günter, Magnani (25’st Cabal); Faraoni, Tameze (20’st Hongla), Veloso, Depaoli; Hrustic (9’st Piccoli), Verdi (26’st Kallon); Henry (20’st Djurić). A disp.: Berardi, Chiesa; Perilli, Praszelik, Sulemana, Terracciano. All.: Bocchetti.

MILAN (4-2-3-1): Tătărușanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Hernández; Tonali, Krunić (16’st Pobega); Díaz (1’st Rebić), Adli (15’st Bennacer), Leão (38’st Thiaw); Giroud (1’st Origi). A disp.: Jungdal, Mirante; Ballo-Touré, Dest; Bakayoko, Vranckx; Messias. All.: Pioli.

Arbitro: Massa di Imperia.

Gol: 9′ aut. Veloso (M), 19′ Günter (HV), 36’st Tonali (M).

Ammoniti: 39′ Bocchetti (HV) dalla panchina, 21’st Magnani (HV), 23’st Hongla (HV), 30’st Faraoni (HV), 35’st Hernández (M), 45’st Rebić (M)

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 2 + 5 =