Pavoletti: “Voglio chiudere e restare a Cagliari”

Il capitano, il leone indomito di Livorno, vuole solo Cagliari

Tempo di lettura: 1 Minuti
2227

Leonardo Pavoletti è il capitano del Cagliari. Uno dei bomber più prolifici della storia rossoblu. A fine giugno scadrà il suo contratto con il club del capoluogo sardo 

Adesso si dovrà comprendere quale sarà il suo prossimo futuro.

Cagliari è casa sua.

Qui ha messo radici e vuole restare a viverci.

Lui, livornese doc come Massimiliano Allegri, ha deciso di restare nel capoluogo sardo per vivere con la sua famiglia.

Si sente a casa sua, come Daniele Conti, Fabio Pisacane (per citarne alcuni).

Pavoloso arrivò a Cagliari per una cifra di circa 14 milioni di euro.

Il suo contratto era da circa 1,5 milioni di euro a stagione.

Adesso invece è di 700 mila euro.

Per restare in rossoblu, si sta studiando un contratto nuovamente dimezzato a 350 mila.

Pavoletti vuole chiudere a Cagliari

A 36 anni infatti, per lui si profilerebbe un ruolo da panchinaro, con ingresso nell’ultimo quarto d’ora o dieci minuti di gara.

Quelli dove potrebbe essere letale, e mettere a segno gol pesanti.

Pavoletti

Forte di testa, con uno stacco sempre imperioso, ma soprattutto dotato di una sospensione, tempisticamente fuori dal normale.

Lui e Lapadula potrebbero far da chioccia ad un bomber, più giovane e si spera prolifico

Pavoletti potrebbe rivestire un ruolo importante anche all’interno dello spogliatoio rossoblu.

Lui ama il Cagliari, Cagliari e il popolo rossoblu.

Motivo validissimi per restare ancora sul rettangolo verde.