Notizia Milan, tegola in allenamento: lesione per Kessie

Una brutta tegola colpisce il rossonero Kessie durante l’allenamento con il Milan

532

Notizia Milan, brutta tegola in allenamento da parte di Franck Kessie. L’ivoriano ormai noto per le sue doti atletiche si deve fermare. Il forte mediano rossonero durante la scorsa stagione non aveva praticamente mai osservato riposo. Inoltre in estate è stato anche protagonista con la sua nazionale della Costa d’Avorio alle Olimpiadi. Una serie di impegni che ha fatto sì che il suo fisico dicesse basta, quantomeno una tregua. La notizia arriva in mattinata ed allarma non poco i tifosi rossoneri oltre che tutto l’organico stesso. La preoccupazione è che il giocatore debba osservare un lungo periodo di stop forzato. L’ivoriano ha rinunciato addirittura a parte delle vacanze per essere pronto ed arruolabile per la gara contro la Sampdoria del 23 agosto. Ed invece ogni piano verrà stravolto.

Notizia Milan, tempi di recupero

Notizia Milan, Franck Kessie ha rimediato una lesione al flessore. Ovviamente l’entità del danno ed i tempi di recupero saranno ancora da valutare, Nei prossimi giorni verranno effettuati i dovuti esami per capire meglio quanto tempo il giocatore dovrà stare lontano dai campi di gioco. Un inizio di stagione assolutamente complicato per il Milan. Oltre a Kessie infatti è ancora fermo ai box Zlatan Ibrahimovic. E non è ancora tutto, anche Ismael Bennacer non è al top della condizione essendo rientrato ora dalla positività al Covid-19. Il tecnico Stefano Pioli dovrà fare nuovamente di necessità virtù come la passata stagione. Ricorrerà infatti a Tonali e Pobega. Proprio quest’ultimo sarebbe in odore di trasferimento, ma la sua situazione sarà tenuta in stand-by nell’attesa di capire meglio la situazione di Kessie. Nelle prossime ore potrebbe uscire un comunicato ufficiale dell’AC Milan.

Una tegola che non ci voleva, pensate quindi che il Milan ricorrerà al mercato per rinforzare ulteriormente il reparto della mediana? Dite la vostra opinione nei commenti qui sotto e condividete l’articolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui