Milan Arnault: Elliot allontana l’acquisizione del club

Mossa a sorpresa della società rossonera, che rafforza l’attuale proprietà con il nuovo CdA

4568
Milan Arnault

Milan Arnault pare un sogno ad un passo dalla fine. In questo ultimo anno si è parlato di una possibile acquisizione da parte del gruppo LVMH. In alcuni frangenti addirittura pareva che la conclusione potesse essere ad un passo. Erano trapelate cifre, e anche tanti altri particolari. Noi di NewsSports li abbiamo seguiti sempre con grande attenzione, cercando di raccontare tutto nei minimi dettagli. Adesso però pare vi sia stato un vero e proprio colpo di scena, che parte esattamente dal Consiglio di amministrazione del club rossonero. Notizia di questi giorni, è infatti rappresentata dalle dimissioni di Gianluca D’Avanzo. Lo stesso era entrato nel direttivo rossonero nel mese di luglio 2018, dopo il passaggio della proprietà da Yonghong Li al Fondo Elliott.

Milan Arnault, il colpo di scena che non ti aspetti

Le dimissioni di D’Avanzo dal ruolo di consigliere del Cda del club meneghino, hanno portato ad un colpo di scena importante. D’Avanzo infatti verrà sostituito da un nome molto importante. Si tratta di Gordon Singer, figlio del più noto Paul Singer. Paul è infatti il fondatore del fondo Elliott, ossia il proprietario del Milan. Questa nomina potrebbe creare scossoni importanti e determinare scenari, fino a pochi giorni fa assolutamente impensabili.

Addio ad Arnault? Cosa può accadere

Questo cambiamento di rotta significativo, potrebbe rafforzare il ruolo del fondo, all’interno della società milanista. Arnault molto probabilmente uscirebbe di scena, lasciando il club di via Aldo Rossi nella mani di Singer. Il figlio di Paul, Gordon una volta entrato a far parte del CdA del club, potrebbe essere nominato, nel giro di alcuni mesi nuovo presidente del Milan. Alcune voci parlano, o meglio indurrebbero a pensare, che Gordon Singer, possa divenire presidente del club prima dell’inizio del prossimo campionato. Tutto ciò qualora i rossoneri dovessero centrare la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui