‘Mafia Definitive Edition’, recensione del nuovo titolo per Ps4

Abbiamo recensito il nuovo gioco per Playstation 4

55
Mafia Definitive Edition

Cari amici e lettori, oggi abbiamo deciso di analizzare una delle recenti e più importanti uscite del recente mercato videoludico (più precisamente lo scorso 25 settembre): si tratta di ‘Mafia: Definitive Edition’, disponibile per le piattaforme Playstation 4, Xbox One e per pc. Il prodotto porta la firma del colosso americano ‘2K Games’ e distribuito da Cidiverte.  Si tratta di un pezzo storico, visto che si tratta del remake del famoso gioco uscito ben 18 anni fa, sempre con Tommy Angelo come protagonista che piano piano diventa un membro importante della famiglia Salieri. La trama non poteva che svolgersi a Lost Heaven (nome fittizio di Chicago) negli anni d’oro del proibizionismo. Senza fare troppi spoiler, tutto parte dal racconto che Tommy fa al detective Norman alcuni anni dopo dal suo primo incontro con i malavitosi del clan Salieri. Prima di iniziare a immergerci in questa avventura bisogna scegliere la modalità di difficoltà con cui affrontare la storia (facile, media, difficile, classica), visto che da ciò dipenderà l’assetto del gioco. E’ la modalità infatti che va a stabilire quello che sarà l’approccio della polizia e degli altri criminali verso di noi, con nemici sempre più duri da abbattere.

‘Mafia Definitive Edition’, la recensione del gioco

Questo gioco ci terrà impegnati per più di 10 ore di campagna, con tante missioni che fanno conoscere meglio il personaggio e le dinamiche che si vengono a creare. Ci sono tante armi a disposizione (mitragliatrici, pistole, fucili e non solo), potendo così decidere l’approccio che vogliamo adottare in una particolare missione. Il gameplay è molto ben curato, per un’esperienza di gioco ottima per il remake di un titolo storico e che diventa ancora più moderno e popolare. Uno dei punti forti è senza dubbio la colonna sonora, capace di riportare il videogiocatore nell’atmosfera di quegli anni.

‘Mafia Definitive Edition’, voto finale del titolo

E’ stata un’ottima esperienza di gioco, non snaturato in questa nuova versione ma mantenendo quella che che era la struttura originaria del prodotto dei primi anni 2000; il nostro voto è un 8,5/10

Simone Ciloni

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui